Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti guardo... Ti sent...
L’aforisma è… L’a...
Papaveri...
Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La chiglia s'incaglia

Nocchiero stai attento,
il buio ci vince, ci assale.
La rotta, la rotta…
Ormai abbiam perso la rotta.
Nocchiero che fai?


Oh Padre Enea,
la perfida dea
ha mandato Morfeo
che con arti sinistre
portò Palinuro
nel mondo dei sogni,
ed il mare lo inghiotte.
Oh Padre, e adesso
noi siamo in balìa
di gran flutti
nel gurgite vasto.


La rotta si è persa,
la chiglia s’incaglia
su scogli sporgenti
che segnano,
qui tra le onde,
il luogo ove sorse fastosa
la mitica isola bella
che il mare ingoiò.


Il faro, il faro di Atlantide è spento,
la nave si sfascia, fasciami e sartie
si perdon nel mare;
chissà se la fantasmagorica isola
ancora salvar ci potrà…



Share |


Poesia scritta il 02/10/2017 - 19:02
Da andrea guidi
Letta n.372 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Niente di nuovo nel bel paese...quello è chiaro. Nei siti non saprei...sono tutti uguali?...comunque la poesia è bella, al di là del riferimento dantesco. Piaciuta l'impostazione aulica, come dire classicheggiante, come quel gurgite vasto nel qual siamo in balìa. Un saluto.

GianMaria Agosti 04/10/2017 - 16:40

--------------------------------------

Ringrazio i miei scarsi estimatori; questo scritto mi è stato ispirato dal
"ahi serva Italia di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello" di dantesca memoria. Nihil sub sole novi, evidentemente, sia nel Bel Paesem sia nei letterari siti...

andrea guidi 04/10/2017 - 14:44

--------------------------------------

A mio parere:
ottimo ritmo, un'energia tutta impulsiva in linea col senso burrascoso del componimento. Efficaci pure le assonanze e
in genere la scelta delle parole.

Giorgio de' Gatti 02/10/2017 - 23:10

--------------------------------------

Bella poesia.

Rosi Rosi 02/10/2017 - 21:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?