Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ESSERE DONNA...
Le stelle illuminano...
Non smetteranno mai...
L 'inganno della mor...
Ti sei presentato...
UN'EMOZIONE CHIAMATA...
Dimentica...
Impalcato sul Polcev...
Non oggi...
Pistoia 1970...
Amore di luglio....
Erano perle...
Chat Intrigante...
L\'incanto del glici...
Scrittura, cinema, f...
UN GOCCIO D'ESTATE...
Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La chiglia s'incaglia

Nocchiero stai attento,
il buio ci vince, ci assale.
La rotta, la rotta…
Ormai abbiam perso la rotta.
Nocchiero che fai?


Oh Padre Enea,
la perfida dea
ha mandato Morfeo
che con arti sinistre
portò Palinuro
nel mondo dei sogni,
ed il mare lo inghiotte.
Oh Padre, e adesso
noi siamo in balìa
di gran flutti
nel gurgite vasto.


La rotta si è persa,
la chiglia s’incaglia
su scogli sporgenti
che segnano,
qui tra le onde,
il luogo ove sorse fastosa
la mitica isola bella
che il mare ingoiò.


Il faro, il faro di Atlantide è spento,
la nave si sfascia, fasciami e sartie
si perdon nel mare;
chissà se la fantasmagorica isola
ancora salvar ci potrà…



Share |


Poesia scritta il 02/10/2017 - 19:02
Da andrea guidi
Letta n.317 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Niente di nuovo nel bel paese...quello è chiaro. Nei siti non saprei...sono tutti uguali?...comunque la poesia è bella, al di là del riferimento dantesco. Piaciuta l'impostazione aulica, come dire classicheggiante, come quel gurgite vasto nel qual siamo in balìa. Un saluto.

GianMaria Agosti 04/10/2017 - 16:40

--------------------------------------

Ringrazio i miei scarsi estimatori; questo scritto mi è stato ispirato dal
"ahi serva Italia di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello" di dantesca memoria. Nihil sub sole novi, evidentemente, sia nel Bel Paesem sia nei letterari siti...

andrea guidi 04/10/2017 - 14:44

--------------------------------------

A mio parere:
ottimo ritmo, un'energia tutta impulsiva in linea col senso burrascoso del componimento. Efficaci pure le assonanze e
in genere la scelta delle parole.

Giorgio de' Gatti 02/10/2017 - 23:10

--------------------------------------

Bella poesia.

Rosi Rosi 02/10/2017 - 21:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?