Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Bellezze di ottobre...
Haiku 2...
Spettacolo natura...
- Quella Foglia......
Mente e cuore...
Enrico Bertini...
CONTRO LE REGOLE-Sec...
Un uccello, un uomo ...
Notte in periferia...
Riflessi d'amore...
Spire...
Amore virtuale...
INVITO ROSSO MARTE...
PROPOSIZIONI...
Haiku #3...
Alexander una storia...
Vecchio borgo...
LETTERA AL FIG...
BAMBOLA DI PEZZA...
Soliloquio...
Quando mi cerco...
Squaw...
Pentirsi...
Che senso ha......
Haiku...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Come l'eu de toilett...
AGONIA D'UN AMORE...
IN UNA MATTINA D\'AU...
che cos'è questa sol...
Fantasmi d'Autunno...
Cribbio !...
Contrasto a colori...
Il segreto della fel...
Misica classica...
Amarti...
haiku - in autunno, ...
mestizia di una tavo...
la Storia...
L’ESILIO DEL SALUTO...
l'amore...
PASSI...
Scrivi il romanzo ch...
Regali...
Un punto nel Sole...
C'è ancora tempo...
TI SENTO...
Cadute libere...
Haiku 2...
Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



A Genti quannu tinta è, tinta resta

(Brano in dialetto siciliano)
Nu vicciareddu, na vota, chistu mi vosi cuntari.
I pirsuni ca t’hanu fattu mali,
nun s’hana mai chiù muntiari.


A genti quannu è tinta… tinta resta!
E nenti ci poi fari, mancu si ti tagghi la testa.


Nun c’ha dari confidenza di nessuna manera!
Si ci fai beni,
ti ricambia sempri chi tinti pinzera.


Nun merita mancu nu gestu pietusu.
È pronta sempri a ricambiari
cu nu graffiu nu to musu.


Dai retta a mia!
Mancu i cani sunu accussì disgraziati.
Chisti, sunu pirsuni, chi cori arripizzati.


Ci po rialari tuttu l’oru di stu munnu.
Prima ti ridunu in facci e poi ricevi puri nu bruttu pugnu.


Mi dissi ancora ddu vicciareddu.
Taliati sempri i spaddi,
pirchi chisti delinquenti,
t’appizzanu sempri u cuteddu.


Nun c’è remissioni pi sta genti di malaffari.
Chiù bonu ti comporti,
e di chiù nun t’ha fidari!


Nun cè versu pi chisti esemplari di brutta natura.
Chi ci vo fari?
È accussì malafatta sta strana tinta criatura.
Iettila nu dimenticatoiu o na munnizza,
a genti traditura.
Nun merita pietà mancu pi menz’ura.


Chidda ca è… è.
Sta genti fatta malamenti.
Nun havi amuri, crianza proprio pi nenti.


(Brano tratto dal libro dello stesso autore: “Filastrocche magiche e disincantate, con dipinti e personaggi d’autore. Volume 4” Ediz. Youcanprint self publishing. Settembre 2015)



Share |


Poesia scritta il 17/10/2017 - 13:23
Da Vincenzo Scuderi
Letta n.235 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?