Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
Il duetto dei fiori...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...
Fabrizio De Andrè...
DOV' E' LA FEL...
OGNI VOLTA...
sedotto ed increspat...
La scintilla e la ce...
Guarda lontano...
IL ROSPO...
SUBLIME...
Liscio Gassato e Fer...
Mi perdoni Padre per...
Quando ti accorgi ch...
Un Pesce...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



ALL'OSTERIA DA ORAZIO di Enio2

Ier’sera so’ annato a l’osteria
pe’ beve un goccio, e pe’ smorza’ la sete.
Lì er vino nun lo danno a porta’ via
così so’ entrato e me so’ messo a sede’.


Siccome er cammeriere nun veniva
pure si me sentivo così stanco
ho capito che lì me conveniva
d’arzamme in piede e d’anna’ a beve ar banco.


E dissi a l’oste: -Si nun bevo casco
tengo tutta la lingua appiccicata.
A sor Ora’, passateme quer fiasco
che me lo scolo tutto ‘na tirata.-


E me lo so’ bevuto per davero
co’ ‘na tirata. Doppo chiesi a Orazio:
-Dammene un artro litro ar vetro, e spero
doppo de quello de sentimme sazzio.-


Ma sazzio nun ce fui manco pe’ gnente.
E chiesi: -Un artro mezzo litro!- Allora
la sete era passata veramente.
Ma er sor Orazzio me rispose: -Ancora!-


-Ma scusa Ora’, a te che te ne frega
si vojo beve, che nun te lo pago?
Poi che ce fai te drento ‘sta bottega,
ce venni er vino o ce tiri lo spago?-


-Io te ne posso da’ quanto ne vòi
che ciai raggione, io sto qua pe’ venne’.
Tiè, bevi. Si te senti male poi
vedrai ch’abbasserai tutte le penne.-


Ma siccome nun ce pagavo er dazzio
e quer vinello era bòno assai,
je dissi: -Un artro quarto a sor Orazio
bòno così nun l’ho bevuto mai!

Finito er quarto: -Famme un po’ er piacere
-tanto pe’ fa’ completa la misura-
de famme beve un urtimo bicchiere
armeno spegno ‘st’artra po’ d’arsura.-


Ma, er bicchiere l’avevo ancora in mano
quanno la vista me se fece nera.
Piegai le cianche e allora piano piano
co’ un botto so’ cascato giù per tera.


Me riarzai che ce vedevo opaco
Così me dissi: è mejo beve a fiaschi!
‘gni vorta bevi poco e ce ricaschi
come te fai un bicchiere caschi imbriaco.



Share |


Poesia scritta il 02/11/2017 - 13:24
Da enio2 orsuni
Letta n.338 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Bravissimo Enio.....sai che ti dico.....facciamo un brindisi con un fiasco di nero d'avola o se preferisci un fiasco di frascati, ciao

Francesco Scolaro 03/11/2017 - 14:29

--------------------------------------

grazie amici della vostra presenza
a domani con una altra bevuta di allegria

enio2 orsuni 03/11/2017 - 13:44

--------------------------------------

Sono astemia, dunque non so cosa sia ardua de vino.... Ma tu contagi... Quasi quasi assaggio un bicchiere de vino.... Buono!!! Bravissimo, come sempre.

Teresa Peluso 03/11/2017 - 09:36

--------------------------------------

Sei grande Enio...

Grazia Giuliani 02/11/2017 - 21:27

--------------------------------------

enio sei un artista molto piaciuta 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 02/11/2017 - 21:24

--------------------------------------

mi sembro io, Enio
un quarto di bicchiere e vai
no no per carità
forte come semnpre

laisa azzurra 02/11/2017 - 20:02

--------------------------------------

Contento lui per i quattrini e tu per l'allegria

Mary L 02/11/2017 - 18:34

--------------------------------------

Enio il fiasco non stende, ma il bicchiere si!!! Poeta sei grande!!! mille stelle e

margherita pisano 02/11/2017 - 18:30

--------------------------------------

Un fiasco anche a me...

Ken Hutchinson 02/11/2017 - 18:12

--------------------------------------

Sarebbe meglio di no...comunque molto sentita

MARIA ANGELA CAROSIA 02/11/2017 - 17:34

--------------------------------------

no Mire' a me fa male se bevo 'n bicchiere
li fiaschi e i litri me fanno 'n baffo
ciao dorce un

enio2 orsuni 02/11/2017 - 16:45

--------------------------------------

CARO ENIO....ogni cosa oltre misura fa male alla tasca e al corpo....Ciao e se proprio vuoi bere fallo per dimenticare....

mirella narducci 02/11/2017 - 16:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?