Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ESSERE DONNA...
Le stelle illuminano...
Non smetteranno mai...
L 'inganno della mor...
Ti sei presentato...
UN'EMOZIONE CHIAMATA...
Dimentica...
Impalcato sul Polcev...
Non oggi...
Pistoia 1970...
Amore di luglio....
Erano perle...
Chat Intrigante...
L\'incanto del glici...
Scrittura, cinema, f...
UN GOCCIO D'ESTATE...
Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Assolo

mi smarrisco,
vestito di dubbi,
nella penombra guasta
di una sera senza ritorno,
avvolta in quel nugolo infetto
di pensieri neri,
che tardano ad affiorare,
persi nelle urla strazianti
di corpi mutilati...


mi stordisco piano piano,
ubriaco di consuetudini,
nel caldo abbraccio
dell'ennesima sigaretta,
che,
promettendomi falso godimento,
brucia lentamente
mille perplessità
che mi rapiscono
e mi travolgono
nell'ultimo assalto
alla diligenza...
strozzandomi il fiato,
come quel coltello
dall'impugnatura di madreperla,
che taglia l'aria sfatta
che sto respirando...


arrotolo
impunemente assorto
nel via vai di emozioni rotte
questa mia anima sdrucita
e la incastono a tradimento
in una matassa uniforme,
fatta di fili assai sottili
che si intersecano
come puzzle della vita
nella fitta ragnatela
di un black-out interiore...
dove il buio sconfinato
si umilia prostrato
a quell'ultimo grido
di un diavolo arrabbiato...


corro impaurito
negli occhi profondi
di una notte nera come la pece,
notte in cui
il solenne inganno
di una carezza tradita
dal tempo...
esplode rabbioso,
nonostante
le note sensuali di un corpo nudo,
che cerca conforto
nel gioco d'intrigo
di gesti telecomandati...



Share |


Poesia scritta il 10/11/2017 - 01:38
Da jacob von bergstein
Letta n.201 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Bella poesia, fluida. Trasmette sensazioni nitide e suggestive. Molto apprezzata

Francesco Gentile 10/11/2017 - 09:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?