Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Bellezze di ottobre...
Haiku 2...
Spettacolo natura...
- Quella Foglia......
Mente e cuore...
Enrico Bertini...
CONTRO LE REGOLE-Sec...
Un uccello, un uomo ...
Notte in periferia...
Riflessi d'amore...
Spire...
Amore virtuale...
INVITO ROSSO MARTE...
PROPOSIZIONI...
Haiku #3...
Alexander una storia...
Vecchio borgo...
LETTERA AL FIG...
BAMBOLA DI PEZZA...
Soliloquio...
Quando mi cerco...
Squaw...
Pentirsi...
Che senso ha......
Haiku...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Come l'eu de toilett...
AGONIA D'UN AMORE...
IN UNA MATTINA D\'AU...
che cos'è questa sol...
Fantasmi d'Autunno...
Cribbio !...
Contrasto a colori...
Il segreto della fel...
Misica classica...
Amarti...
haiku - in autunno, ...
mestizia di una tavo...
la Storia...
L’ESILIO DEL SALUTO...
l'amore...
PASSI...
Scrivi il romanzo ch...
Regali...
Un punto nel Sole...
C'è ancora tempo...
TI SENTO...
Cadute libere...
Haiku 2...
Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL PROFILO DEL TEMPO

Dall'angolo del mio esistere
guardai il profilo del tempo.


Linea di gota frastagliata
come disagevole scogliera,
nessun accenno di un sorriso
e nera palpebra increspata.


Ebbi paura e chinando gli occhi
scansai d’intorno ruvidi cuscini
per andare di corsa ad aprire
il cassetto della mera salvezza.


Giocai con la locomotiva di legno
e passai i trentasei colori
sulla vergine tela ammuffita.
Alzando lo sguardo vidi tracce di sole.




*
Stesura 08/09/2015



Share |


Poesia scritta il 22/11/2017 - 16:26
Da Aurelio Zucchi
Letta n.248 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie a tutti per i generosi commenti.

Aurelio Zucchi 24/11/2017 - 16:20

--------------------------------------

Poesia molto espressiva scritta in maniera magistrale,molto bella complimenti Aurelio 5*.

Paolo Perrone 24/11/2017 - 09:55

--------------------------------------

Dolce e avvolgente... Buona serata!

Eugenia Toschi 23/11/2017 - 17:58

--------------------------------------

Una poesia particolare. Bella.

Sabry L. 22/11/2017 - 19:04

--------------------------------------

MOLTO BELLA 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 22/11/2017 - 18:08

--------------------------------------

Poesia di una eleganza e di una raffinatezza uniche. Molto apprezzata. Giulio Soro

Giulio Soro 22/11/2017 - 18:02

--------------------------------------

Intimistica ed espressa egregiamente in molte sfumature emotive, la poesia e degna di nota, veramente ottima. Complimenti e buon proseguimento di serata.

Paolo Ciraolo 22/11/2017 - 17:52

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?