Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
FIGLIO...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...
SILENZIO...
Vuoto esistenziale...
Il “ primo amore “...
TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...
Cara mamma...
L'ETERNA LOTTA DELL'...
CARPE DIEM...
Nel Sole Ho Camminat...
25 miglia nautiche...
se chiudo gli occhi...
Tamara...
L’ESTASI E IL RIFIUT...
LA MIA MENTE NEI RIC...
Per Satana (con disp...
L'intento...
UNA BELLEZZA MATURAT...
Che i ricordi non si...
La ragazza madre...
I sogni non sono mai...
Un sogno vero...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



QUESTA E’ L’ITALIA

Di questi grandi artisti della frode
che campano sopra le spalle altrui
tu speri che viene il momento in cui
che il bubbone o prima o poi esplode?
Non ci sperare, sono proprio tanti
a cominciare dai politicanti.


Che dire poi di sindaci e prelati,
di commercianti furbi e disonesti,
e lo stato che provoca dissesti
che in sessant’anni, beh, ci ha rovinati
e che ogni giorno ha qualche idea grande
studiando come metterci in mutande?


Che dici poi di giudici e avvocati
o quella banda di assicuratori
che sfruttano –dormendo sugli allori-
i tartassati e mesti assicurati
e giocano con la costituzione
sempre a spese del popolo frescone?


E poi non ti scordare dei banchieri
i padroni di tutto il capitale
del debito che sale sale e sale
e questo da tanti anni e fino a ieri?
Se ci rifletti, è proprio una vergogna
e sarebbe da metterli alla gogna.


Ci vorrebbe per metter fine a questo
un uomo che sia veramente pratico
e non sia certo un altro democratico
ma sia soltanto un uomo, un uomo onesto
dimentico di quella litania
che porta il nome di democrazia.


Dire democrazia è quel richiamo
che dei politicanti empie la bocca.
Perciò italiani, giù, sotto a chi tocca
continuate ad abboccare all’amo;
andate al voto e non vi sia sorpresa
se poi continuiamo la discesa.



Share |


Poesia scritta il 23/11/2017 - 13:12
Da enio2 orsuni
Letta n.254 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


papà vi ringrazia e vi saluta tutti. ha bruciato il pc quindi non potrà rispondervi ne leggervi e dovrò postare io x 3 o 4 giorni finché arriva il nuovo pc un saluto da Sonya

enio2 orsuni 24/11/2017 - 18:00

--------------------------------------

Come vorremmo che non fosse così! Purtroppo è tutto vero ciò che i tuoi versi offrono alla nostra riflessione. Bocciata l’Italia, criticati severamente gli Italiani, condannati i politici in blocco, a te 5 meritate stelle. Aurelia

Aurelia Strada 24/11/2017 - 15:47

--------------------------------------

Verissimo Enio è un amara verità,complimenti 5*

Paolo Perrone 24/11/2017 - 09:44

--------------------------------------

ENIO....è si che hai ragione...Niente si aggiusta e tutto si distrugge...la colpa di chi è! Per par condicio io dico di tutti sia belli che brutti ognuno se coltiva l'orticello suo finchè un giorno neppure quello sarà suo! Col tempo accadrà come l'elastico tira tira poi alla fine si stucca. Notte

mirella narducci 23/11/2017 - 22:24

--------------------------------------

Eniooooo
come approvo
non hai idea come condivida
Garibaldi ha fatto l'Italia...ma si è dimenticato gli italiani

laisa azzurra 23/11/2017 - 19:34

--------------------------------------

Hai fatto un quadro veritiero del nostro paese...molto molto triste...
onore a te che tratti argomenti di ogni
genere

Grazia Giuliani 23/11/2017 - 19:14

--------------------------------------

Una volta avevamo in mano l'arma del voto e invece adesso non si va più ai seggi. Una volta si aveva il senso della "rivoluzione" intesa nelle forme più democratiche e invece oggi siamo solo capaci di lamentarci fino allo spasimo. Che pena! Un Paese in balia degli e/o/rrori.
Condivisa e complimenti per la tua facilità di scrittura anche su temi non propriamente facili da esporre in poesia.
5*
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 23/11/2017 - 18:51

--------------------------------------

bravo ENIO è realtà purtroppo

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 23/11/2017 - 18:36

--------------------------------------

Una vera realtà...piaciuta.
Buona serata!

Eugenia Toschi 23/11/2017 - 17:31

--------------------------------------

Purtroppo è tutto vero... non c'è soluzione se non si cambia modalità di esecuzione, prima il voto era una modalità di indipendenza per il popolo, ora il non voto forse ci salverà da questa democrazia in bocca soltanto ai politicanti con la pancia piena, che stanno portando l'Italia alla distruzione totale...Esisterà quell'uomo??? Complimenti Enio e un

margherita pisano 23/11/2017 - 15:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?