Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

CONTRO LE REGOLE-Sec...
Un uccello, un uomo ...
Notte in periferia...
Riflessi d'amore...
Spire...
Amore virtuale...
INVITO ROSSO MARTE...
PROPOSIZIONI...
Haiku #3...
Alexander una storia...
Vecchio borgo...
LETTERA AL FIG...
BAMBOLA DI PEZZA...
Soliloquio...
Quando mi cerco...
Squaw...
Pentirsi...
Che senso ha......
Haiku...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Come l'eu de toilett...
AGONIA D'UN AMORE...
IN UNA MATTINA D\'AU...
che cos'è questa sol...
Fantasmi d'Autunno...
Cribbio !...
Contrasto a colori...
Il segreto della fel...
Misica classica...
Amarti...
haiku - in autunno, ...
mestizia di una tavo...
la Storia...
L’ESILIO DEL SALUTO...
l'amore...
PASSI...
Scrivi il romanzo ch...
Regali...
Un punto nel Sole...
C'è ancora tempo...
TI SENTO...
Cadute libere...
Haiku 2...
Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



In quel sogno reale

Ricordo quella notte
immerso tra sogno e realtà,
seduti a quel tavolo tra brindisi,
sguardi e false identità.
Ero seduto di fronte a te Paky,
ma tu eri ovunque,
immensamente bella
e pensai subito ad un miraggio.
I miei pensieri travolgenti,
i tuoi sguardi eccitanti, i nostri silenzi...
Mille dubbi e promesse,
i tuoi discorsi interminabili
e ancora i miei silenzi.
Tra un bicchiere di Chianti e l'altro
si nascondeva un forte e prepotente sentimento,
fatto di sesso, amore e dolce tormento;
quella forte sensazione mi rapiva a tradimento.
Pensieri e sguardi si scioglievano dinanzi a noi
su quella rossa fiamma di candela,
ed io lì che poi
ti spogliavo con gli occhi e nessuno se ne accorgeva.
Si discuteva sul senso della vita,
la vita di tutti,
sul destino che ognuno di noi
s'illude di poter scegliere,
e che poi puntualmente il tempo
finisce col pareggiare i conti senza sconti.
Mia dolce Paky,
rimiravo il tuo volto come fosse l'ultima volta,
cercavo dolcemente di stringere la tua mano fredda,
fissavo le tue labbra, i tuoi occhi,
e pensavo...pensavo...
Pensavo convinto di aver già vinto,
pensavo che non c'è un tramontare o un sorgere
più bello del tuo sguardo
e che sarai sempre e comunque
il mio dolce e tenero traguardo.


Share |


Poesia scritta il 15/12/2017 - 09:57
Da Marco Giuseppe Vito
Letta n.174 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Un ricordo vivo nel tuo cuore


che neanche il tempo potrà cancellare

Poesia intensa di emozioni
e sensazioni

Ciao Marco


Maria Cimino 15/12/2017 - 23:12

--------------------------------------

Bella, quanto ardore!

Grazia Giuliani 15/12/2017 - 22:47

--------------------------------------

se potessi ti aiuterei lo giuro torna PAKY comunque bel sogno

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 15/12/2017 - 22:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?