Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Notte in periferia...
Riflessi d'amore...
Spire...
Amore virtuale...
INVITO ROSSO MARTE...
PROPOSIZIONI...
Haiku #3...
Alexander una storia...
Vecchio borgo...
LETTERA AL FIG...
BAMBOLA DI PEZZA...
Soliloquio...
Quando mi cerco...
Squaw...
Pentirsi...
Che senso ha......
Haiku...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Come l'eu de toilett...
AGONIA D'UN AMORE...
IN UNA MATTINA D\'AU...
che cos'è questa sol...
Fantasmi d'Autunno...
Cribbio !...
Contrasto a colori...
Il segreto della fel...
Misica classica...
Amarti...
haiku - in autunno, ...
mestizia di una tavo...
la Storia...
L’ESILIO DEL SALUTO...
l'amore...
PASSI...
Scrivi il romanzo ch...
Regali...
Un punto nel Sole...
C'è ancora tempo...
TI SENTO...
Cadute libere...
Haiku 2...
Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...
SILENZIO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

A mio padre

Cos’è mai la normalità?


Quando mi guardi con quello sguardo perso
In quel tuo mondo stondo,
dove tutto vale solo se è emerso,
e il pensiero gioca a cercare ciò che è disperso.


Cos’è mai la normalità?


Quando la mente vaga i ricordi ingarbuglia
e la tua vita di giorno in giorno aggroviglia,
come un torrente
che rompe gli argini e allaga i pensieri di oggi e di ieri.


Il tempo si è dissolto e tu sembri un bambino
ed è per te normale lasciarti imboccare dal tuo vicino,
poi stanco ti addormenti
il nuovo giorno nasce
senza tormenti e non ricordi ieri.


Tutto è normale nei tuoi vaghi pensieri.



Share |


Poesia scritta il 17/12/2017 - 13:32
Da Marina Lolli
Letta n.212 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


ha scritto questi toccanti versi con rara maestria brava Marina 5*

enio2 orsuni 18/12/2017 - 14:35

--------------------------------------

Poesia che tocca il cuore, e fa riflettere complimenti 5*

donato mineccia 18/12/2017 - 11:25

--------------------------------------

Cara Marina conosco il vagare delle mente degli anziani e il loro intrecciare storie passate con eventi presenti. Invecchiando, è vero si ritorna bambini.

Anna Rossi 18/12/2017 - 05:59

--------------------------------------

Carissime Laisa e Margherita vi ringrazio per aver voluto leggere questa poesia scritta di getto ieri dopo la festicciola che il personale della casa di riposo ha organizzato per questi nostri genitori.Mio padre cosi come gli altri un po felici ..un po stanchi e persi .

Marina Lolli 17/12/2017 - 22:15

--------------------------------------

Toccante ed emozionante... tuo padre come mia madre, come teneri bambini, senza più i ricordi di cosa era ieri o un'attimo prima... mi hai commosso.

margherita pisano 17/12/2017 - 20:58

--------------------------------------

tenerissima

laisa azzurra 17/12/2017 - 18:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?