Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
FIGLIO...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...
SILENZIO...
Vuoto esistenziale...
Il “ primo amore “...
TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Argilla(C)

In un tempo prematuro
tra il fiorir di margherite
sentii un corpo estraneo
ammantar me stessa.


Non c'è eterno dilemma
quando d'argilla vestita
rispecchi l'effigie
dell'altrui concezione.


Niente è ciò che pare
nel camuffare solerte
e il tacito io oramai
ha smarrito la via.
R.P. (c) 11/01/2018



Share |


Poesia scritta il 11/01/2018 - 13:56
Da Rosi Rosi
Letta n.259 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Molto profonda,bellissima poesia,complimenti Rosi *****

Paolo Perrone 12/03/2018 - 18:41

--------------------------------------

Grazie di cuore a Giancarlo e Francesco

Rosi Rosi 13/01/2018 - 23:21

--------------------------------------

L'argilla è talmente nobile, e bisognerebbe maneggiarla sempre con cura... La trovo una raffinata poesia

Francesco Gentile 13/01/2018 - 23:19

--------------------------------------

credo di non essere plasmabile e di non saper plasmare, ma bella poesia

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 12/01/2018 - 16:12

--------------------------------------

Grazie Genoveffa,Alessia e Laisa.
Ci lasciamo plasmare quando non conosciamo noi stessi, non ci amiamo,accettiamo, quando perdiamo di vista l'io interiore...e allora cerchiamo di rappresentare il pensiero delle persone che ci stanno davanti. A volte rinunciamo a noi stessi per non rinunciare agli altri.

Rosi Rosi 12/01/2018 - 15:13

--------------------------------------

difficile nn farsi plasmare da mani altrui quando si ama
poi, il disincanto....
ma l'argilla ormai ha preso forma e qualcosa in noi è cambiata

laisa azzurra 12/01/2018 - 15:04

--------------------------------------

L'argilla si può plasmare come si vuole e così la propria coscienza se ci si lascia influenzare... ma è sempre fondamentale conservare e proteggere la propria identità che è ciò che veramente ci appartiene!
E' questo che colgo nelle tue parole...( spero non aver frainteso...)
Versi che esprimono una palese e personale sofferenza ed ottimamente concepiti!

Alessia Torres 11/01/2018 - 23:33

--------------------------------------

Dolorosi versi che celano un dramma interiore, bellissima

genoveffa frau 11/01/2018 - 22:48

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?