Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Chat Intrigante...
L\'incanto del glici...
Scrittura, cinema, f...
UN GOCCIO D'ESTATE...
Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Se fossi chi non sono

Se fossi… vediamo un po’…
Adesso che ci penso…
Se fossi quel che non sono,
ma un altro che vaga per la via,
prenderei dell’umanità
solamente un pizzico di follia.


Però… che me ne faccio se non la so condire
con l’immaginazione!
Magari la ritroverò scrivendo
una tenera, magica, canzone.


Una melodia infinita
cantata solo con la mente e l’intelletto.
Finirei la mia strofa
offrendo poi a tutti il cuore dal mio petto.


Non penso minimamente
a essere potente.
Piuttosto preferisco risultare ricco davvero,
possessore del mio niente.


La mia vera realtà,
è che neanch’io so
chi voler essere effettivamente.


È difficile scegliere,
perché la mia voglia d’infinito,
iI mio desiderio sconfinato,
non li troverò mai in questa terra,
ove tutto è polverizzato.


Per questo non vorrei
essere ciò che non sono.
Dell’altro, accetterei soltanto
il sorriso del perdono.


Forse sono nato per essere solamente
un puntino nel creato,
e far parte di un disegno,
che nessuno ha mai conosciuto?


Starò a vedere che fine farà
questo mio interrogativo
davvero scriteriato!


Magari lo cancellerò con una gomma magica
sul quel foglio bianco
che qualcuno ha per bene disegnato.


Me ne andrò per nutrirmi con le molliche
della mia verità,
proprio quelle che nessuno
ha mai accolto con semplice umiltà.


(L'immagine allegata è un dipinto ad acquerello dello stesso autore)



Share |


Poesia scritta il 20/01/2018 - 18:56
Da Vincenzo Scuderi
Letta n.239 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


siamo tutti puntini sperduti nell'universo ma contenti di ciò che siamo. molto piaciuta Vincenzo

enio2 orsuni 21/01/2018 - 15:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?