Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Memoria.

Odore acre
è pelle bruciata
dalle fornaci...
esce anima
dal camino
come fumo..
è l'olocausto.


Share |


Poesia scritta il 25/01/2018 - 18:04
Da Paolo Ciraolo
Letta n.233 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Paolo
nn ci sono parole
ma un grazie per queste parole così vere, così strazianti che chiamiamo STORIA

laisa azzurra 26/01/2018 - 20:23

--------------------------------------

tristi amari ricordi Paolo li ho impressi nella memoria.

enio2 orsuni 26/01/2018 - 17:01

--------------------------------------

stupenda che questo sia sempre da ricordare

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 26/01/2018 - 13:54

--------------------------------------

HAI RICORDATO NERI GIORNI DELLA NOSTRA STORIA CON SEMPLICI PAROLE... TANTA E' LA MACCHIA ESPANSA NEL CONFLITTO MONDIALE...
*****


Rocco Michele LETTINI 26/01/2018 - 09:48

--------------------------------------

La seconda guerra mondiale ha voluto 54 milioni di morti.
ma non ci sono stati solo gli ebrei, sui campi di battaglia del mondo sono morte donne e bambini in situazioni non meno drammatiche.
Sono morti 20 milioni di russi e a Leninngrado si moriva di fame per l'assedio tedesco.
Nel giorno della memoria impariamo a ricordare tutti.

ALFONSO BORDONARO 25/01/2018 - 21:22

--------------------------------------

Poche parole che esprimono l'orrore che l'uomo ha inflitto a intere generazioni...crudeltà che non trova fine nel mondo.
Un abbraccio Paolo

Grazia Giuliani 25/01/2018 - 21:12

--------------------------------------

Nella memoria incisa per sempre... un dolore senza confini.
Versi di grande sensibilità...per ricordare ciò che non si può mai scordare. Un abbraccio Paolo e grazie per le tue affettuose parole e il tuo animo nobile.

Margherita Pisano 25/01/2018 - 21:05

--------------------------------------

Grande sensibilità in pochi incisivi versi. Olocausti che quotidianamente si ripropongono in tante parti del mondo. Immagini forti quelle che l'autore ha proposto in questi suoi, d'altronde una realtà imprescindibile ma che alla fine ha insegnato poco, molto poco. Un caro saluto Paolo.

luciano rosario capaldo 25/01/2018 - 20:58

--------------------------------------

Purtroppo sembra che la storia non abbia insegnato nulla, visto che altri olocausti vanno ancor oggi perpetrati.Uomo, dove sei?

Teresa Peluso 25/01/2018 - 20:47

--------------------------------------

Speriamo non succeda più

francesco cau 2 25/01/2018 - 20:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?