Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
È AUTUNNO...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SONO TUA

Sei il mio sogno
il mio desiderio.
Negli arabeschi incantati
dei miei deliri.
Dea vengo rapita
dai tuoi occhi di giada
sensuali, prepotenti.
Il desiderio si lascia travolgere
dalla passione, fra le tue mani
si annulla ogni resistenza.
Le timide voglie si cibano
dei tuoi baci, vogliono pretendono
il piacere che solo tu sai dare...
Tempio sacro il mio corpo, aspetta
la tua religiosa consacrazione
un rito che libera i miei sensi
e consuma la ragione.
Travolgimi, disorientami, stringimi
questo è il mio desiderio.
Il tuo già lo so,sentirmi dire “Sono tua”.



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 24/02/2018 - 23:20
Da mirella narducci
Letta n.167 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


il piacere di leggerti mirella non si misura col metro ma in Km. mi stupisci sempre di più con le tue conturbanti poesie d'amore perciò:******************************** e dico poco

enio2 orsuni 27/02/2018 - 12:24

--------------------------------------

be il poeta dell'amore ha cambiato nome molto bella e sensuale

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 25/02/2018 - 17:16

--------------------------------------

Poesia intrisa di eros e passione, verseggiata con eleganza.
Complimenti Mirella!

PAOLA SALZANO 25/02/2018 - 16:56

--------------------------------------

Elegante e sensuale, con una chiusura particolare!

Grazia Giuliani 25/02/2018 - 16:34

--------------------------------------

CORRADO..è possibile che è passato tutto questo tempo?!
Come vedi ho cambiato sito, ma la voglia di scrivere è rimasta. Merito di "oggi scrivo" mi diletto anche a scrivere racconti e questo mi gratifica molto in più si possono mettere immagini che danno qualcosa di più all'opera. Felice di ritrovarti e riguardo alle metafore mi piacciono molto, basta non abusarne perche poi diventa tutto incomprensibile.Grazie per i complimenti e a rileggerci presto....

mirella narducci 25/02/2018 - 15:16

--------------------------------------

Beh, come non perdonare una che ha pubblicato in 6 anni su Ali più di 600 poesie? però i testi vanno letti bene, io pur amando le metafore non le consiglio a chi vuol diventare poeta...almeno non quelle che sono del tipo baci perugina. Le tue poesie, invece, esagerano al contrario...realiste al massimo...passionali all'ennesima potenza. E forse le preferisco.

Corrado B. 25/02/2018 - 13:28

--------------------------------------

Miry
di una sensualità e, contestualmente, di un'eleganza senza eguali...
c'è classe in questa rappresentazione
c'è la classe di una vera Signora
complimenti cara Amica

laisa azzurra 25/02/2018 - 12:30

--------------------------------------

Molto bella.
Un saluto, buona domenica

Loris Marcato 25/02/2018 - 08:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?