Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
Il duetto dei fiori...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Luce che riverberi e mi guidi

Luce che riverberi e mi guidi
nel buio chiaro che incombe
dimmi se oltre l'oggi più s'oscura
e tremendo un acuto terrore sorge
come sopporterò la greve sorte?
Non ho tue notizie da giorni
il cuore sbandato trema e presagi
congettura mia tenerezza di sempre.
Che ti è accaduto, dove sei
che forza ostile alla vita
ti assenta e di presenze mi priva?
Preludio al peggio forse
parla a vanvera la speranza?
Valanghe di malinconia
smottano da pendii di ore
aumenta il freddo serale
dell'invitto inverno
si insedia il vuoto dell'universo
sento della solitudine la mannaia
che impietosa mi decapita
vorace, intero una tristezza mi divora
pene mi crivellano a mitraglia!
Per riprendere fiato e coraggio
per attimi bivacco con ricordi lieti
mi riparo da funesti pensieri
ritorno a quando baldanzosa d'amor
leggera mi venivi incontro
e al braccio forte ti attaccavi
come edera ad un muro intiepidito.
A quel tempo fuggito trionfava
la tua buona salute, saltellavi
tra cieli stellati e sorridevi:
oh la fiaba che rapito
raccolto ascolto quando il dolore
sbadiglia e tregue dona!
Non ti arrendere, or sbalza fuori:
come una colomba apri le ali, svetta
riprendi quel volo perché non sei sola
perché ti amo e solo non posso restare!
Ritorneranno le rondini tra le gronde
all'ombra madidi correremo
per ripararci dai dardi del sole
ci riaddormenteremo e sveglieremo
insieme sullo stesso cuscino.
Oh restituiscimi la tua voce
ch'io più oda di te e mi consoli:
è la tua resistenza che tutto tiene in vita
e ci solleva: a me appartieni non al buio!
Passerà la piena avversa
che vuole portarti via
alla corrente non lasciarti andare
caleranno le acque in turbinio
mai straripi un fiotto e ci sommerga!


Share |


Poesia scritta il 26/02/2018 - 21:50
Da Angelo Michele Cozza
Letta n.159 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?