Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non smetteranno mai...
L 'inganno della mor...
Ti sei presentato...
UN'EMOZIONE CHIAMATA...
Dimentica...
Impalcato sul Polcev...
Non oggi...
Pistoia 1970...
Amore di luglio....
Erano perle...
Chat Intrigante...
L\'incanto del glici...
Scrittura, cinema, f...
UN GOCCIO D'ESTATE...
Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Luce che riverberi e mi guidi

Luce che riverberi e mi guidi
nel buio chiaro che incombe
dimmi se oltre l'oggi più s'oscura
e tremendo un acuto terrore sorge
come sopporterò la greve sorte?
Non ho tue notizie da giorni
il cuore sbandato trema e presagi
congettura mia tenerezza di sempre.
Che ti è accaduto, dove sei
che forza ostile alla vita
ti assenta e di presenze mi priva?
Preludio al peggio forse
parla a vanvera la speranza?
Valanghe di malinconia
smottano da pendii di ore
aumenta il freddo serale
dell'invitto inverno
si insedia il vuoto dell'universo
sento della solitudine la mannaia
che impietosa mi decapita
vorace, intero una tristezza mi divora
pene mi crivellano a mitraglia!
Per riprendere fiato e coraggio
per attimi bivacco con ricordi lieti
mi riparo da funesti pensieri
ritorno a quando baldanzosa d'amor
leggera mi venivi incontro
e al braccio forte ti attaccavi
come edera ad un muro intiepidito.
A quel tempo fuggito trionfava
la tua buona salute, saltellavi
tra cieli stellati e sorridevi:
oh la fiaba che rapito
raccolto ascolto quando il dolore
sbadiglia e tregue dona!
Non ti arrendere, or sbalza fuori:
come una colomba apri le ali, svetta
riprendi quel volo perché non sei sola
perché ti amo e solo non posso restare!
Ritorneranno le rondini tra le gronde
all'ombra madidi correremo
per ripararci dai dardi del sole
ci riaddormenteremo e sveglieremo
insieme sullo stesso cuscino.
Oh restituiscimi la tua voce
ch'io più oda di te e mi consoli:
è la tua resistenza che tutto tiene in vita
e ci solleva: a me appartieni non al buio!
Passerà la piena avversa
che vuole portarti via
alla corrente non lasciarti andare
caleranno le acque in turbinio
mai straripi un fiotto e ci sommerga!


Share |


Poesia scritta il 26/02/2018 - 21:50
Da Angelo Michele Cozza
Letta n.101 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?