Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il cuore in uno scri...
Tabbarr...
Il ghiribizzo di ogg...
Il mio Ottobre...
Lascio nelle mie par...
Fai custodire i sent...
SAN MICHELE ARCANGEL...
La partita...
Accettando la volont...
Dove saremo...
Tramonto...
O è bianco, o è nero...
Ora che il buio avan...
Una telefonata...
Un gioco esplicativo...
Romantica...
Arrive(rà)derci Pens...
Il sorriso...
Sei sicuro di avere ...
SIAMO I POETI...
Il matto...
Come alberi in autun...
Sospeso...
Primo amore...
Irene...
Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
SIMILI...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

che importa

Che importa se non ti potrà sentire?
Tu raccontale lo stesso la favola che hai modellato
impastando sabbia nera e respiri umidi,
raggi di polvere e tamburelli di pioggia,
vento d’ali e crepitii di foglie calpestate.


Che importa se la voce del traffico coprirà la tua?
Tu abbassa il tono, sussurra al cielo la favola
che non hai mai raccontato
perché la serbavi per lei,
e lascia che siano i sensi
ad insinuarsi tra le pieghe del rumore.


Che importa se le tue parole
scivoleranno sulla sua pelle come gocce d’acqua?
Un brivido basterà a farvi trovare uno di fronte all’altra
nudi, come non v’è stato concesso d’essere
tremanti, non certo per colpa del freddo o della paura
fradici, che tutto il vento del mondo non potrà asciugare i cuori.


Che importa se stringerà le mani sulle orecchie?
Fa che le tue parole siano polpastrelli lungo la schiena,
scandisci ogni sillaba,
sfiorando con le labbra l’ombelico della sua anima,
perché non è dalla testa, ma dallo stomaco
che ti devi fare ascoltare.


Che importa se non saranno le sue dita tra i tuoi capelli
a guidare l’emozione?
Fa che il tuo significato attraversi la sua anima
così che lei possa provare
l’irrazionale piacere
di far vincere il corpo sulla mente.


Perché in fondo
ciò che nulla importa
è ciò che più emoziona



Share |


Poesia scritta il 17/04/2018 - 11:48
Da Roberto L
Letta n.267 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Scusa Alessia. Mi è arrivato il tuo commento mentre rispondevo a Grazia. Non l'aspettavo altri commenti, se no avrei aspettato. Mi è piaciuto un sacco il tuo commento, specie quando scrivi "esigenze del cuore" e quando parli di scosse. Grazie di cuore

Roberto L 18/04/2018 - 19:08

--------------------------------------

Grazia G., sei gentilissima! Trasmettere le mie emozioni è l'ambizione cui miro quando pubblico i miei scritti. Grazie mille davvero

Roberto L 18/04/2018 - 19:00

--------------------------------------

Quando le emozioni partono dal profondo non ci sono limiti spaziali e temporali che possano contrastarle....
Nel tuo suggestivo testo la dimostrazione che tutto ciò che si sente dentro non può lasciarsi fermare da ciò che apparentemente può sembrare d'ostacolo e che invece è solo un disturbo di sottofondo che può essere assolutamente piegato dalla forza di un sentimento.....
Splendida questa tua personale rappresentazione delle esigenze del cuore che si esprimono attraverso forti scosse sensoriali, superando ogni realtà tangibile o visibile....


Alessia Torres 18/04/2018 - 18:48

--------------------------------------

Bella!
Tutti i sensi sono coinvolti nei tuoi versi...un'emozione!

Grazia Giuliani 18/04/2018 - 13:38

--------------------------------------

Laisa, garantisco, è con la "o" Ahahah Scherzi a parte, credo che l'anima non abbia distinzioni di sesso. Ti ringrazio molto, l'apprezzamento è stato molto gradito, e perché sei venuta a rileggermi, mi ha fatto molto piacere. Mimmi, i tuoi commenti mi lusingano sempre, al solito hai inteso quello che volevo esprimere, e questo mette i brividi. Grazie mille!Si Grazia, è quello che sostengo, le parole non sono lo strumento più efficace per comunicare. Sei sempre molto attenta. Grazie! Mirella, che bel commento. Forse intendiamo la stessa cosa: per me il sesto senso è la capacità di sentire, di avvertire gli altri, l'essenza degli altri. Sentire gli altri noi. È complesso da spiegare in due parole. Diciamo che l'empatia è una componente impotante. Grazie, graditissimo il tuo commento. Grazie mille Teresa, esser sensibili viene utile per scrivere poesie, per il resto è una gran scocciatura ahaha A parte questa sciocchezza che ho scritto, mi è piaciuto molto il tuo commento!

Roberto L 18/04/2018 - 07:04

--------------------------------------

L'ho riletta
Perché la sento mia...e nn so perché
Oppure, si

Ecco, forse, il perché di quella sensazione

Buonanotte


laisa azzurra 17/04/2018 - 23:23

--------------------------------------

Molto apprezzata per la sua sensibilità e delicatezza di forma. Mi è piaciuta molto.

Teresa Peluso 17/04/2018 - 22:44

--------------------------------------

ROBERTO...che importa i cinque sensi sanno arrivare ad emozionarci, sanno afferrare ogni favola la elaborano e cambiano il mondo che ci circonda. Si fondono nella coscienza e le emozioni raggiungono l'anima. Forse possediamo anche il" sesto senso" che per me è l'intuizione. Molto bella la poesia fa pensare.

mirella narducci 17/04/2018 - 18:45

--------------------------------------

Versi che ci raccontano come le percezioni, le sensazioni e le emozioni siano più importanti delle parole. Versi apprezzati!

Grazia Denaro 17/04/2018 - 16:14

--------------------------------------

Poesia stupenda, trionfo di percezioni sensoriali perfettamente descritte, tanto che le puoi quasi avvertire...
Al contrario di Laisa, credo che delicatezza e profondità non siano prerogativa soltanto di noi donne, e quando un uomo sa come mostrarle, acquistano ancora più valore!

Mimmi Due 17/04/2018 - 15:44

--------------------------------------

Roberto, perdonami,
a volte ho la sensazione che tu sia una "Roberta"...hai il dono della delicatezza e della profondità che, sinceramente, senza nulla togliere a nessuno, pochi uomini hanno
Mi sbaglio?
nn so.....bellissima

laisa azzurra 17/04/2018 - 13:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?