Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lascio nelle mie par...
Fai custodire i sent...
SAN MICHELE ARCANGEL...
La partita...
Accettando la volont...
Dove saremo...
Tramonto...
O è bianco, o è nero...
Ora che il buio avan...
Una telefonata...
Un gioco esplicativo...
Romantica...
Arrive(rà)derci Pens...
Il sorriso...
Sei sicuro di avere ...
SIAMO I POETI...
Il matto...
Come alberi in autun...
Sospeso...
Primo amore...
Irene...
Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
SIMILI...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



vorrei sparire...

vorrei sparire
nella notte randagia
annullandomi nei miagolii nostalgici
di quei due gatti dimenticati...


eclissarmi nel pallore
di una luna malinconica
che mi allontani
dalla mia inutilità...


maledico il giorno
in cui
la mia impronta
ha preso forma
e ha plasmato
una strada senza uscita...


vorrei essere dimenticato
sull'orlo
di quel precipizio
vestito di candido oblio
e sperare
-folle in cuore-
che una tenera mano
a me amica
mi aiuti a cadere
nella festa
di un vuoto propizio...
dove le mie emozioni
senza rimpianti
e senza storia
non si voltino indietro
neppure per un istante
di fragilità...


vorrei essere libero
finalmente cosciente
di gridare
al mondo profano
quelle mille
mie colpe
che nutrono
questo mio profondo
dolore velato
...
e magari svegliarmi
lieto
in un sogno
mai cercato
per scoprire d'incanto
che quelle cicatrici
di un passato assai scomodo
sono svanite
nel profumo inebriante
di una nuova poesia
che colori di pace
questo mio spirito
perennemente in guerra
con se stesso!



Share |


Poesia scritta il 20/04/2018 - 00:42
Da jacob von bergstein
Letta n.103 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Sparire per rinascere.. non dovremmo farlo un po' ogni nuovo giorno? Molto bella.

Atrebor Atrebor 23/04/2018 - 14:36

--------------------------------------

Molto triste e condivisa. Sparire,mandare via, fuggire....ma non è la risoluzione del problema.Poesia molto bella.

Teresa Peluso 20/04/2018 - 13:29

--------------------------------------

è stupenda
tristemente, stupenda

laisa azzurra 20/04/2018 - 08:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?