Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lascio nelle mie par...
Fai custodire i sent...
SAN MICHELE ARCANGEL...
La partita...
Accettando la volont...
Dove saremo...
Tramonto...
O è bianco, o è nero...
Ora che il buio avan...
Una telefonata...
Un gioco esplicativo...
Romantica...
Arrive(rà)derci Pens...
Il sorriso...
Sei sicuro di avere ...
SIAMO I POETI...
Il matto...
Come alberi in autun...
Sospeso...
Primo amore...
Irene...
Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
SIMILI...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

acqua

Acqua


Nell acqua nascendo per ventre di madre,
l’ ultima acqua, quando a lagrimar ci prende sulle lucide bare da quella asperse.
Fluido universale linfa della vita
umile e casta per ogni contrada .
dai campi riarsi al sol
ristoro nei deserti ,
sì raggela sui silvestri monti .
Come sei timida ,eppur gaia
quando ti insinui in erbosi canneti,
confondendo quel gracidar delle verdi canterine.
Il gorgogliar dei fiumi quel lento
scorrer mi appaga in ogni mio senso
che se fosse per mio verso
m’ unirei a dolce canto.
Chiare cristalline,sobrie acque
brillate al lume del giorno
giocando in scintillar ,
di gocce vagabonde.
Può nascer vita se non la serba
un goccio d ‘acqua ?
Nelle viscere della terra
muto sta il semino
attende e si rallegra
alla prima pioggia !
allor si innalza al ciel
quel che prima era un pensier.
Fonte d ‘ogni meraviglia ,
di infinito mormorio.
Nelle onde del mar
quanti pesci guizzanti
liberi tra i flutti ?
Quando ormai
la pioggia cede al primo
raggio allor la luce la vince e divide
In colori caldi ,radiosi
Che tingono di pace
L'orizzonte .


Corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 20/04/2018 - 09:40
Da corrado cioci
Letta n.110 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


CORRADO....E' vero i vapori formano l'arcobaleno, quella scala radiosa verso il cielo. Senza l'acqua non c'è vita è preziosa più di ogni cosa al mondo il nostro corpo ne contiene in prevalenza tanta. Apprezziamola per le sue tante funzioni, amiamola come quando ci disseta. NOTTE

mirella narducci 20/04/2018 - 22:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?