Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...
Serenità...
Realizzazione e nega...
Solitari pensieri...
Serenità...
IL MOSTRO...
Difficoltà...
C'est la vie...
Asterisco...
Nere di cioccolata, ...
Male...
dolcemente amor mio ...
I se e i ma della vi...
Milongueros...
ricordi...
mattina al mare....
Vacanze isolane...
Nei momenti di trist...
IL TRAMONTO E ...
Escatologico...
Parole parole...
HAIKU N.31...
LA POESIA...SAI...
Riccardo...
Diario...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

a Leopardi

A Leopardi,


poeta desolato


sepolto


in un borgo selvatico.


Lontano dagli sguardi;


grande cultore ed erudito


signore di se stesso e del suo


genio;


capace di trovare parole,


laddove non c’erano


per nessun altro,


osservando la natura,


e le cose,


con attenzione certosina


e feconda.


Curvo nelle sue carte,


perduto al mondo e a se stesso,


vita negata,


relegata


tra le carte e i testi


e tomi


della biblioteca,


il suo mondo.


Lì serrato,segregato


In perenni ed inconsolabili


Solitudini,


malvisto,


a volte incompreso;


eppur grande e


irraggiungibile


nel dolore suo,


suo unico amico e


compagno.


Anima vagante e persa,


senza ristori,


senza conforto.


Difficile da capire,e mai capito


Dai suoi conterranei.


La sua solitudine grande,


come la sua afflizione;


e il cercar di fuggire,


e poi tornare,


fino all’addio a Recanati,


posto di crudeli ed infimi,che mai


compresero,


il grande tra loro.


Leopardi col suo sguardo triste,


l’incarnante


del travaglio del poeta,


spesso in attrito col mondo,


e sempre solo,con le sue


idee e i suoi tormenti;


inseguendo il pensiero suo,


segreto e sofferto;


gioia per i lettori.


Poeta fatto di pena e di abbandono;grande ,fra tanti piccoli.



Share |


Poesia scritta il 01/09/2013 - 06:59
Da stefano medel
Letta n.523 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Scritta con impegno.

Francesco Rossi 02/09/2013 - 19:10

--------------------------------------

Scritta con impegno.

Francesco Rossi 02/09/2013 - 19:10

--------------------------------------

Splendida lirica,dedicata al sommo e amato Giacomo.Bravissimo!

costanza lai 02/09/2013 - 00:51

--------------------------------------

Splendida lirica,dedicata al sommo e amato Giacomo.Bravissimo!

costanza lai 02/09/2013 - 00:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?