Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SIAMO I POETI...
Il matto...
Come alberi in autun...
Sospeso...
Primo amore...
Irene...
Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
La domenica dei mort...
SIMILI...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



mi son concessa di pensare

ho riconosciuto il sogno tra le dita
ed ho tentato, eccome se ho tentato
di districare il groviglio dei tuoi occhi
un figlio, un amore, un padre...non l'ho mai compreso


un'emozione che ritorna da un punto indefinito
intrepida, l'ho catturato
appunti sparsi, spalmati, vibranti nelle giornate di sole
assonnata e protetta tra le tue braccia


mi son concessa di pensare
che ero felice
ho chiuso gli occhi per guardare lontano
e mi sono dimenticata dell’universo


puntuale
ha bussato alla mia porta
rivendicando la tempesta



Share |


Poesia scritta il 13/06/2018 - 20:23
Da laisa azzurra
Letta n.209 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Il cuore va... irrazionale e avvolto dalla magia del sogno!!!
Stupenda, emozionante e si, poi la tempesta!
Ma tesoro tutto ha un senso e tu lo sai! tvb

Margherita Pisano 15/06/2018 - 21:29

--------------------------------------

Piena di sensazioni. Chi è molto sensibile (come chi scrive ora) assapora la vita in modo profondo. Ma non sempre è gioia, purtroppo. Poesia molto bella. Confermo FANTASTICA. Buona giornata.

Massimo Tovagli 15/06/2018 - 07:43

--------------------------------------


Michaela Patricie Zaludova 15/06/2018 - 00:09

--------------------------------------

Grazie poeti, soprattutto per la sensibilità che mi attribuite. Si, sono talmente sensibile ed altruista da rasentare la stupidità, talmente sognatrice e fedele ai miei sentimenti, da mettere io stessa a repentaglio la mia dignità.
Francesco Soda ha scritto in una mia: "quanto amore, troppo amore". Si, sono così, come una bambina, vivo con l'intensità e lo stupore.
Ma la tempesta insegna anche che prima o poi torna il sereno, la tempesta è un fenomeno della natura, quella del cuore è meno gestibile, ma si impara...si impara sempre
si impara, eccome
Un caro abbraccio, buona serata a voi tutti

laisa azzurra 14/06/2018 - 20:38

--------------------------------------

Anime inquinate, abituate alla tempesta, sanno quanto sia dura affrontarla, ma non sono capaci di vivere senza...
Molto bella anche questa, oltre che condivisa. In particolare mi colpisce l'atmosfera avvolgente che sei riuscita a creare. Sempre brava

Roberto L 14/06/2018 - 18:56

--------------------------------------

...nonostante la tempesta concediamoci di vivere...
Il tuo scendere nell'anima, emoziona sempre...
Profondamente ispirata Laisa...
Un abbraccio forte

Grazia Giuliani 14/06/2018 - 17:36

--------------------------------------

Una felice incredibile unione di versi che è simili ad un indelebili tatuaggi, narrata, con grande ispirazione poetica, dalla bravissima nostra Laisa

Francesco Cau 14/06/2018 - 14:34

--------------------------------------

LAISA....Già se non ci sono le tempeste sembra non vivere....Di solito quando è tutto tranquillo si pensa che sia surreale e cerchiamo di svegliarci perche vogliamo la vita spericolata come dice Vasco. Ma quanto è bello essere protetta dalle braccia del proprio amato. Sempre belle le tue poesie

mirella narducci 14/06/2018 - 11:54

--------------------------------------

Emotiva! Molto bella! Complimenti Laisa

Salvatore Rastelli 14/06/2018 - 10:35

--------------------------------------

Una poesia molto profonda, introspettiva, di cui mi hanno colpito in modo particolare i primi versi...
Riconoscere un sogno tra le dita, non è da tutti, tentare poi è di pochi....
Questo è ciò che conta, nulla importa se dopo arriva la tempesta....l'importante è aver vissuto...
Bellissima Laisa...
Ti auguro una buona giornata

PAOLA SALZANO 14/06/2018 - 09:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?