Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SIAMO I POETI...
Il matto...
Come alberi in autun...
Sospeso...
Primo amore...
Irene...
Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
La domenica dei mort...
SIMILI...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Tra le rive delle nostre braccia

Quel soffio di vento
che unì le nostre essenze
con una melodia di canto primordiale
percorrendo il canyon della nostra pelle
allacciò le mostre vite
congiungendole
in amalgama di pensieri e d’intenti
in cui sole e nuvole
furono la nostra scrittura
mentre le nostre voci
divennero stretto nodo
emanante vibrazioni
scaturite da profondità inesplorate
da cui ancora fuoriescono emozioni
ad un ritmo
che si rispecchia nelle nostre iridi.


Noi due sotto la rima aulica del cielo
navigando tra le rive delle nostre braccia.



Share |


Poesia scritta il 15/06/2018 - 07:46
Da Grazia Denaro
Letta n.170 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


GRAZIA DENARO....Una cartina geografica mi riferisco (al canyon) di zone esplorate e misteriose dove l'amore si perde volentieri ma si ritrova nei vostri occhi innamorati. Molto bella e sofisticata. Notte

mirella narducci 16/06/2018 - 00:13

--------------------------------------

Dolcissima e sensuale...magicamente bella!!! Complimenti!

Margherita Pisano 15/06/2018 - 21:47

--------------------------------------

L'amore vince

Teresa Peluso 15/06/2018 - 21:36

--------------------------------------

O_akore gincevin questa bella poesia, che ha una chiusavd_eccezione

Teresa Peluso 15/06/2018 - 21:35

--------------------------------------

Ottimi versi, pervasi di sottile erotismo che con garbo segue quella "navigazione" molto ben decantata dall'autrice. I miei complimenti

Francesco Scolaro 15/06/2018 - 17:22

--------------------------------------

Grazie sei unica nello scrivere
con tanta grazia .

Francesco Cau 15/06/2018 - 14:53

--------------------------------------

Grazia
una promessa d'amore che si rinnova
una chiusa speciale per un unico Grande Amore

laisa azzurra 15/06/2018 - 14:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?