Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Imbalsamato giorno...
Occhi belli (Sindro...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...
Fabrizio De Andrè...
DOV' E' LA FEL...
OGNI VOLTA...
sedotto ed increspat...
La scintilla e la ce...
Guarda lontano...
IL ROSPO...
SUBLIME...
Liscio Gassato e Fer...
Mi perdoni Padre per...
Quando ti accorgi ch...
Un Pesce...
LIBERTA'...
Ad occhi chiusi...
Si tenta sempre di s...
Il fuggitivo...
C'è cosa è l'autismo...
LE PAURE DEL PASSATO...
ecce homo...
IL VOLO DEL GHEPPIO...
Le storie diventano ...
La felicità, luci e ...
Nel silenzio del cie...
Un minuto...
Difetti inutili: c'è...
Uomo rigettato...
abissi di memoria...
MAI NOTTE FU TANTO A...
Inutile tempo...
Serve chiarezza...
Rivivere...
A riveder le stelle...
LE TUE PAROLE...
Lorenza indaga (sgui...
Eclissi...
DENTRO...
IO, IRMA E L\\\'ALTR...
RINASCITA...
Non è oblio...
Cos'è la felicità...
Mille sogni e la ron...
Al perfezionista pen...
Amo il mare...
La felicità...
IO IL SOLE E TU LA L...
CI ABBIAMO PROVATO...
LEI L' INVIDIA...
La mia storia- LUGLI...
Il vuoto...
una carezza...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Risorgi Fenice

Sono fatta di parole non dette
Di pianti mai raccontati
Di sogni infranti
Di spazi vuoti
Sono fatta della stessa sostanza dei libri vecchi
Provi a leggerli ma la loro scrittura è così complicata che ti fermi a metà e sai già che non continuerai.
La mia mente è come un turbinio di parole che tormentano
Come l'ululato di un lupo ferito
Ti sembra forte e fiero finché non lo vedi a terra stremato e sofferente.
Come un re mida al contrario
Trasformo in distruzione tutto ciò che tocco
Risalgo dalle ceneri come una fenice
Come se questo mi rendesse felice
Rosso come il sangue, nero come la notte
I miei colori preferiti sono l'emblema di ciò che creo
Scappa finché puoi
Scappa finché vuoi
Domani i miei atomi saranno già estinti
La mia anima mi trattiene
Come se non volesse mostrarsi mai
Paura di me, paura di lei
Come un ombra solitaria che cammina incontro ad una tempesta di neve
Il freddo mi avvolge il freddo è casa mia
Risorgi Fenice
Domani non sarò neanche più me stessa


Share |


Poesia scritta il 30/06/2018 - 11:51
Da Veronica Dell'aquila
Letta n.150 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


poesia contorta, pessimista che si riscatta nella chiusa. molto piaciuta 5*

enio2 orsuni 30/06/2018 - 15:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?