Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
RIVERBERI...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Risorgi Fenice

Sono fatta di parole non dette
Di pianti mai raccontati
Di sogni infranti
Di spazi vuoti
Sono fatta della stessa sostanza dei libri vecchi
Provi a leggerli ma la loro scrittura è così complicata che ti fermi a metà e sai già che non continuerai.
La mia mente è come un turbinio di parole che tormentano
Come l'ululato di un lupo ferito
Ti sembra forte e fiero finché non lo vedi a terra stremato e sofferente.
Come un re mida al contrario
Trasformo in distruzione tutto ciò che tocco
Risalgo dalle ceneri come una fenice
Come se questo mi rendesse felice
Rosso come il sangue, nero come la notte
I miei colori preferiti sono l'emblema di ciò che creo
Scappa finché puoi
Scappa finché vuoi
Domani i miei atomi saranno già estinti
La mia anima mi trattiene
Come se non volesse mostrarsi mai
Paura di me, paura di lei
Come un ombra solitaria che cammina incontro ad una tempesta di neve
Il freddo mi avvolge il freddo è casa mia
Risorgi Fenice
Domani non sarò neanche più me stessa


Share |


Poesia scritta il 30/06/2018 - 11:51
Da Veronica Dell'aquila
Letta n.67 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


poesia contorta, pessimista che si riscatta nella chiusa. molto piaciuta 5*

enio2 orsuni 30/06/2018 - 15:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?