Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

LA PIETRA DEL PECCATO (a quattro mano con Paolo Pedinotti)

Al muro ti han messo
voglie e tormenti
hai vissuto.


Cuore grande Ti ha concesso
per sostenere quel muro di non detto.
Poi di argilla e sassi ti han colorata
ma Pittore di luce e di scudo ti ha protetta.


Qualcuno di troppa autorevolezza
un giorno disse:
scagliasse la prima pietra
chi paura non ha della sua ricaduta


col forse, di un unico cruccio
il tempo d'attesa ...


Da quel che hanno scritto
hai sospirato e pianto
senza tempo.
Quel tempo e' umano nostro.
Ogni tua lacrima sarà
eternità di giorno mortale.



Share |


Poesia scritta il 01/07/2018 - 22:45
Da Wilobi .
Letta n.109 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ringrazio Wilobi per avermi accolto e dato spazio nel suo spazio. Onore mio è stato condividere con Lui pensieri, riflessioni con estrema naturalezza e spontaneità.
Ringrazio tutti per le letture e per i sentiti commenti.
Grazie
Paolo

Paolo Pedinotti 03/07/2018 - 12:55

--------------------------------------

Permettetemi di dire che tutto ciò è accaduto solo per una inerzia, piccola e infinitesimale da parte dell'uomo che si sentiva minato da Colei che per grazia e saggezza custoviva la vera essenza!
E cosi la tragedia, il dolore nei millenni ha avuto il suo peso...nell'anima delle donne e ancora oggi portano dentro il loro dolore, come pesante fardello... ma, la forza è in lei e alla fine salverà il mondo dalla distruzione degli uomini con la sua saggezza. Grazie poeti!

Margherita Pisano 02/07/2018 - 10:54

--------------------------------------

Complimenti molto bella. *****

Paolo Perrone 02/07/2018 - 10:22

--------------------------------------

Già
Chi di voi è senza peccato, scagli la prima pietra
Chi? Mi domando, chi?
Bellissima
Bravi poeti

laisa azzurra 02/07/2018 - 09:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?