Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Imbalsamato giorno...
Occhi belli (Sindro...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...
Fabrizio De Andrè...
DOV' E' LA FEL...
OGNI VOLTA...
sedotto ed increspat...
La scintilla e la ce...
Guarda lontano...
IL ROSPO...
SUBLIME...
Liscio Gassato e Fer...
Mi perdoni Padre per...
Quando ti accorgi ch...
Un Pesce...
LIBERTA'...
Ad occhi chiusi...
Si tenta sempre di s...
Il fuggitivo...
C'è cosa è l'autismo...
LE PAURE DEL PASSATO...
ecce homo...
IL VOLO DEL GHEPPIO...
Le storie diventano ...
La felicità, luci e ...
Nel silenzio del cie...
Un minuto...
Difetti inutili: c'è...
Uomo rigettato...
abissi di memoria...
MAI NOTTE FU TANTO A...
Inutile tempo...
Serve chiarezza...
Rivivere...
A riveder le stelle...
LE TUE PAROLE...
Lorenza indaga (sgui...
Eclissi...
DENTRO...
IO, IRMA E L\\\'ALTR...
RINASCITA...
Non è oblio...
Cos'è la felicità...
Mille sogni e la ron...
Al perfezionista pen...
Amo il mare...
La felicità...
IO IL SOLE E TU LA L...
CI ABBIAMO PROVATO...
LEI L' INVIDIA...
La mia storia- LUGLI...
Il vuoto...
una carezza...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

LA PIETRA DEL PECCATO (a quattro mano con Paolo Pedinotti)

Al muro ti han messo
voglie e tormenti
hai vissuto.


Cuore grande Ti ha concesso
per sostenere quel muro di non detto.
Poi di argilla e sassi ti han colorata
ma Pittore di luce e di scudo ti ha protetta.


Qualcuno di troppa autorevolezza
un giorno disse:
scagliasse la prima pietra
chi paura non ha della sua ricaduta


col forse, di un unico cruccio
il tempo d'attesa ...


Da quel che hanno scritto
hai sospirato e pianto
senza tempo.
Quel tempo e' umano nostro.
Ogni tua lacrima sarà
eternità di giorno mortale.



Share |


Poesia scritta il 01/07/2018 - 22:45
Da Wilobi .
Letta n.167 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ringrazio Wilobi per avermi accolto e dato spazio nel suo spazio. Onore mio è stato condividere con Lui pensieri, riflessioni con estrema naturalezza e spontaneità.
Ringrazio tutti per le letture e per i sentiti commenti.
Grazie
Paolo

Paolo Pedinotti 03/07/2018 - 12:55

--------------------------------------

Permettetemi di dire che tutto ciò è accaduto solo per una inerzia, piccola e infinitesimale da parte dell'uomo che si sentiva minato da Colei che per grazia e saggezza custoviva la vera essenza!
E cosi la tragedia, il dolore nei millenni ha avuto il suo peso...nell'anima delle donne e ancora oggi portano dentro il loro dolore, come pesante fardello... ma, la forza è in lei e alla fine salverà il mondo dalla distruzione degli uomini con la sua saggezza. Grazie poeti!

Margherita Pisano 02/07/2018 - 10:54

--------------------------------------

Complimenti molto bella. *****

Paolo Perrone 02/07/2018 - 10:22

--------------------------------------

Già
Chi di voi è senza peccato, scagli la prima pietra
Chi? Mi domando, chi?
Bellissima
Bravi poeti

laisa azzurra 02/07/2018 - 09:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?