Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Giulia...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
AUTUNNO (doppio acro...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...
Sei un mistero...
Iron883...
Il passato...
IL MONDO RACCONTA Un...
Eppure sembra sempli...
Nato in Settembre...
DUE RAGAZZI...
L’imbecille di turno...
Nonna stand by me...
Sarò solo io a scegl...
In alcuni momenti è ...
Ingrata inettitudine...
Quante volte sono st...
Ulisse...
Brezza...
Sensazioni...
Bruma...
Angoscia...
Così è la vita...
Peccatore...
IMMENSITA'...
mattina presto...
Progetti...
splendore...
Settembre...
L' ANIMA OZIOSA...
spicchi...
Margherita...
UN ATTIMO E FU AMORE...
OASI...
E non esiste espansi...
La fune....
Il sole splende, sol...
Teniamoci stretti...
Addio...
Lupo...
A furia di fare i fu...
Febbre...
A TE...
Sasso e prato...
Immenso mare...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Hybris

Dolce l'angolo del tuo sorriso
Velato di pensieri e desideri
Costella i miei cieli e li dipinge
Di stelle ad ogni battito di ciglia


Lo sento sospirare ad ogni passo
A volte sento ridere sommesso,
Come che ciò sia non lo so dire
Inquieto palpito fra esitar'e fare
Che non lo san trovare le parole


Mirarti di lontano è nel destino
Gioir della tua gioia di bambina
Goderti gemma dietro una vetrina,
E poi d'improvviso ecco soffrire
Dell'inattesa ombra sul tuo viso


In te sua storia ogni vita presenta
Contagio di passioni, ansia della fine
In te sogno e rimpianto del risveglio
In te luce e linfa, e pericolo
Che rende poi insaziabile chi prova:
Di te non potrà mai più fare a meno


Ma ciò che rende così vivo e vero
Tutto questo, è che tu proprio non lo sai.
Avanti a chiederti cos'è che non hai
Ancora domandarti cosa non fai
Amara ilarità della bellezza
Soffrire di ciò che anche dà gioia
Voler quanto già abbiamo in abbondanza
Temere di non meritar davvero
Amore che invece ci circonda
e ci sovrasta


E pur chi guarda e sa, non lo sa dire.
Coltiva ancora illuso le parole
Assembla, disfa, non osa pronunciare.
Conserva te negli occhi
Ma non ti può toccare



Share |


Poesia scritta il 06/07/2018 - 13:21
Da ANDREA BONETTI
Letta n.47 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?