Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
È AUTUNNO...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
Pietà...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Insalata

Io sono nuda come la verità
Nuda e cruda come un cespo d’insalata
Sporca di terra di acqua e di sole
Vivo la mia breve vita come l’insalata
Semplice e delicata
Io mi vesto di niente
Perché voglio essere trasparente
Sono stanca del pesce in barile
Del dire e non dire
Io dico stradico
Rido e sorrido
Poi se piango
Non lo nascondo
Abbraccio tutto il mio mondo
Pronta ad allargare l’orizzonte
Ad aprire la mente
Vorrei raggiungere l’estremo mio confine
Per consegnare al Signore il mio ritratto
Intatto
Senza cornici, strutture e sovrastrutture
Nudo e crudo come quando uscì appena abbozzato
Dal corpo di mia madre che mi ha solo nutrito
E mai allattato
Sporca di sangue e terra tutta la vita
Per tutta la vita sporca di vita
Sottrarre vestiti ed orpelli
Spogliarmi delle ipocrisie
Scansare le convenienze e le idiozie
Dio che mi hai fatto
Mi rivuoi nuda e cruda
Senza le cose, vero?
Senza i veli e senza tutte quelle parole?
Sappi che se la voce è talvolta uscita
Essa ha seguito la strada in salita
Dalla bocca al cuore,
non quella dal cervello in discesa
Perché ho fatto solo una cosa
nella mia insalata troppo spesso frettolosa
Mi sono comunque spesa.


Share |


Poesia scritta il 11/07/2018 - 09:35
Da SILVIA OVIS
Letta n.83 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


wow
un'insalata ricca, direi
nuda e cruda, come dev'essere
nel bene e nel male, VERA!
molto bella Sindaca
che bello rileggerti

laisa azzurra 11/07/2018 - 15:14

--------------------------------------

....acqua e sapone di sana morale, anche cristiana. Valle a trovare, amica mia, queste persone piene di sentimenti e tradizioni che hanno fatto si che il mondo facesse tanta strada. Comunque bella la rappresentazione di questa figura di donna di sani principi in fase di estinzione. Complimenti ed un carissimo saluto

Francesco Scolaro 11/07/2018 - 10:49

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?