Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
Il duetto dei fiori...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Lei era vento!

Sono il vento
nell'uragano tempestoso
sono la brezza leggera
che soffia alla sera
e carezza la tua pelle!


Lei volava nel vento
ad assaporare la gioia
nel canto del mare
libera innocenza
nel candore dell'infanzia.


Niente sapeva del mondo
al di là del vento
che soffiava tra i suoi capelli
lasciando carezze sulla pelle
e sussurrando nenie!


Il cielo cambiò il suo colore
e lascio ombre nella notte
spezzando candide ali
nel vento impetuoso
dentro le onde del mare


Si librò ancora leggera
come un uccellino ferito
dentro nuvole di pianto
nell'emozione del suo ultimo
palpito... e volo in alto


dove solo gli angeli possono osare
si racchiuse in un pugno della mano
e regalo al vento il suo ultimo pianto
il mare accolse le sue perle
nei profondi abissi...


trasformò le sue perle in soffi di sorrisi!



Share |


Poesia scritta il 13/07/2018 - 09:40
Da Margherita Pisano
Letta n.331 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


STUPENDA POESIA.

Massimo Tovagli 19/07/2018 - 18:32

--------------------------------------

Stupenda chiusura di un incantevole poesia, complimenti Margherita *****

Paolo Perrone 16/07/2018 - 11:49

--------------------------------------

Grazie di cuore a Francesco, Marina per la sua dolcezza ... a Paola per l'emozione delle sue parole...a Salvatore e a Giovanni un abbraccio ... Buona serata a tutti e grazie ancora

Margherita Pisano 14/07/2018 - 22:16

--------------------------------------

Bellissima Margherita, letta e riletta, stupenda. Ciao amica

giovanni benvenuto vavassori 13/07/2018 - 18:24

--------------------------------------

Stupenda.
La fangiullezza come ombre seguono
i nostri ricordi


Salvatore Rastelli 13/07/2018 - 18:03

--------------------------------------

Oltre che scritta molto bene, questa poesia mi ha commossa.
Hai reso possibile un riconoscersi in quella bambina, la sua infanzia arrestata e contemporaneamente il suo cristalizzarsi nell'attimo di innocenza...
Bellissima, cara Margherita

PAOLA SALZANO 13/07/2018 - 16:49

--------------------------------------

Da incorniciare come un dipinto di gran pregio che non ci si stanca mai di ammirare.
Molto azzeccata la metafora.
Bravissima!

Marina Assanti 13/07/2018 - 16:11

--------------------------------------

Che bellina tesoro

Francesco Cau 13/07/2018 - 14:16

--------------------------------------

Grazie Laisa tesoro, grazie Roberto e Paolo questa poesia è dedicata all'infanzia rubata...a quel momento in cui si perde per sempre l'innocenza nel candore dell'infanzia, paroganota quasi alla morte, nel senso che il trauma spezza il confine e ti ritrovi grande improvvisamente...e regali all'abisso del mare il tuo dolore, la bambina resta sospesa nel vento per sempre come un angelo a vibrare, è lì ma non la puoi più toccare!

Margherita Pisano 13/07/2018 - 13:54

--------------------------------------

stupenda
un abbandono, una perdita...
ma leggo la dolcezza infinita di chi la ricorda certamente con la malinconia, ma anche con la gratitudine che si prova nei confronti delle anime belle, delle anime pure
...che restano con noi
ciao tesoro, dolcissima

laisa azzurra 13/07/2018 - 13:06

--------------------------------------

Bellissima...

Roberto L 13/07/2018 - 12:52

--------------------------------------

Tantissime componenti in questa mirabile poesia: l'ingenuità della fanciullezza e la sua purezza, il mondo a volte spietato e cangiante, forse la morte e il mare che trasforma le perle in sorrisi. Bravissima Margherita un abbraccio e mille stelle del cielo.

Paolo Ciraolo 13/07/2018 - 11:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?