Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La cosa più importan...
Il sapore dei baci...
PIETRUZZE COLORATE...
Tra dita rosate...
Gioventù...
L'incontro...
La suora di Vigevano...
Nuotando verso il tr...
Il mio fazzoletto...
Sogno da bambina...
Senza rapire...
A spasso...
ACCANTO a TE...
Viviamoci e godiamoc...
Materia...
HAIKU i...
NON ASCOLTARE ...
NONNA VITA...
Dog fence...
E' TEMPO...
L'occhio indiscreto...
Non fermarti finchè ...
Le braccia dell'amor...
Raccontami tutto...
Non sempre è il vent...
GIORNI DI CARTA...
GIOCAVAMO A NASCONDI...
accendimi, oh luna...
I tuoi sentimenti so...
Malinconicamente Stu...
Quando diventi forte...
Ho visto un angelo...
Brindisi alla felici...
Haiku H...
Sensazione...
Haiku f...
Perdono...
Calla...
ESTATE...
PAOLMATT traduce....
Reale...
ASSIOMA. Nessuno ti ...
LA VITA....TRAGICA...
Echi d\\\'amore...
La forza del Mare...
Già ... perché si pu...
L' immenso...
la differenza della ...
La vita è una scena ...
anima e core...
Il mare ispira semp...
Ogni spina in piuma...
Anime pure...
La mia solitudine me...
Occhi...sguardi......
Senza riscatto...
Sereno...
L'emozione ombrata o...
Se fossi Re ( storia...
Empaths...
IL PECCATO ORIGINALE...
Caccia al tesoro...
CASTELLO DI SABBIA...
Piccerè (punto e a c...
Ancora sorridono i f...
DI LA' DAL MARE...
Vallone di ROVITO...
AMANTI SOSPESI ...
Prosit...
Tremendo maleficio...
HAIKU h...
La sala di lettura d...
ASSENZE E CONFINI...
Diapason d'un pianis...
Il mare......
Campane...
l’Amerigo Vespucci....
Purificanti rugiade...
Spiraglio di speranz...
Parole in origami...
Parole. Le parole...
Quando è troppo tard...
Rosicchi mi sevizi e...
La formichina elisir...
Incoscienza di un am...
A un passo da domani...
Vedo te...
HAIKU N. 9...
Ho bisogno d un uomo...
Vedimi...
Haiku...
QUANDO ALLE DONNE...
Amati...
Il vecchio pescatore...
Come il ferro di una...
Il galeone sommerso...
Haiku n 2...
Venni al mondo...
Cosmo senza confini...
Fantasia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Da questa battima

Da questa battima
che muta nell'ora che volve
mare, mio vecchio amico,
oggi ti rimiro: smagliante
e più turchino ti ritrovo
da l'ultimo incontro!
Mi rapisce l'equoreo gioco
dei tuoi marezzi crespati
in questo accadere che fugge
e misero passa per il cuore
avviva e allieta la tua vista
il deluso occhio snerbato
e meno algido risento
il diaspro dell'avello
della perduta mia speranza
sostando ospite tuo.
Tu che conosci la pena
del marinaio senza imbarchi
attarda, se puoi, il transito
sull'estremo orizzonte
del veliero in fuga:
possa io poi raggiungerlo
e arrembarlo domani
per sprone d'illusione
prender l'abbrivo
ed essere arruolato
da altro bramato futuro
che infelice non sia!
Lascia che l'animo
segua tra migrabondi
nubi lo stormo marino
che remiga ad altri caldi
per perpetuare altra prole.
L'argenteo spumare
del tuo respirare vivace
sia la vellutata bava
di un brioso sorriso,
l'ondeggiar tuo ritmico
la culla di neonata speme
il borbottare della tua voce
la ninnananna che soave
assopisce un cuore stanco.


Share |


Poesia scritta il 13/08/2018 - 09:34
Da Angelo Michele Cozza
Letta n.248 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Lunga ed inconcludente

Antonio Girardi 14/08/2018 - 13:05

--------------------------------------

L

Antonio Girardi 14/08/2018 - 13:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?