Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...
Serenità...
Realizzazione e nega...
Solitari pensieri...
Serenità...
IL MOSTRO...
Difficoltà...
C'est la vie...
Asterisco...
Nere di cioccolata, ...
Male...
dolcemente amor mio ...
I se e i ma della vi...
Milongueros...
ricordi...
mattina al mare....
Vacanze isolane...
Nei momenti di trist...
IL TRAMONTO E ...
Escatologico...
Parole parole...
HAIKU N.31...
LA POESIA...SAI...
Riccardo...
Diario...
LA SERA IN CUI NEL P...
Sms...
Aspetta un attimo...
Filastrocca di Natal...
LILLO E LA BANDA DEI...
In cerca...
Effetto dello specch...
Notti d'inverno...
L’universo dentro me...
SOLE...
Vestito...
A poco a poco la ser...
Giudici o giustizier...
IO CHE TENTAI...
Anima...
Fenomeni...
Jack...
Spendi e temi...
Gli angeli......
Serafino e Angela...
percezione notte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

MORIRE AD AGOSTO

Ferragosto
sotto il salice,
a pensare per dimenticare.


Ridono
i bambini,
musica da lontano.


Odore di brace,
spadellano le donne
tintinnio di stoviglie.


Corrono i cani,
su prati ben tosati,
dal muretto soffia anche il gatto.


Mangiano
i grandi
e ridono anche loro.


Spensieratamente,
rumorosamente,
fastidiosamente.


E mi par che ridano di me.


Non capisco cos'hanno da ridere,
sotto il sole d'agosto
divorati dalle zanzare.


Coi loro denti gialli
e i nasi a punta,
orrende le bocche si contorcono.


Corvi nefasti
travestiti da colombi
si burlano della vita.


Li diverte
il mio patimento, tanto
che quasi si strozzano.


Già li sento,
il giorno dopo,
compatirmi per le vie.


E cento, mille, duemila
risate
sulla bocca di tutti.


Nelle case o in auto,
per le strade, come sonagli
riecheggeranno in mio spregio.



Dal mio salice
osservo,
loro che ridono.


Mentre io vorrei morire.



Share |


Poesia scritta il 18/08/2018 - 15:30
Da Being Human
Letta n.175 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


La tua tristezza è palpabile, intensa...leggendo sento quello che tu senti!
Quando si è tristi, vediamo il mondo attorno a noi distorto, disordinato e ci allontaniamo!
Molto bella, intensamente bella!

Margherita Pisano 19/08/2018 - 10:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?