Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
La domenica dei mort...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



QUEL FILO SOTTILE DELLA VITA

QUEL FILO SOTTILE DELLA VITA
La sera mi copre con un manto di tristezza,
la solitudine che mi entra dentro prepotente,
mi getta addosso un mare di ricordi dolorosi,
per i vari e accaniti malanni e disagi subiti.


Mi faccio mille domande, senza trovare risposta,
una vita vissuta a metà, alternando bene e male,
un bimbo sempre in precaria salute,
un giovane che ha goduto della gioventù la bellezza.


Un lavoro stabile ed economicamente buono,
nuovamente un tracollo, mesi di malattia e dolore,
ancora una volta ho strappato la vita al Demonio,
ma quel giovane uomo, non è più lo stesso.


Ogni goccia che mi bagna è un malanno,
subentrano altri guai, un giorno bene uno male,
fino alla decisione definitiva pensione,
il calvario non è finito, anzi è peggiorato.


Alterno momenti di euforia a tristi momenti,
sono attaccato alla vita perché conosco la morte,
a volte penso, chi uccide non sa cos’è la vita,
c’è chi si attacca con i denti, per un momento in più.



Share |


Poesia scritta il 18/08/2018 - 23:49
Da gcr poeta lupo dell'amiata
Letta n.94 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Molto personale la tua poesia.A volte la vita ci affligge coi suoi dolori, ma neosuoerarli sta la nostra forza .Mi hai commossa, ma vorrei leggerti come poeta dell'amore, perché vorrei che superassi la malinconia della sofferenza, Ciao,Giancarlo

Teresa Peluso 20/08/2018 - 18:00

--------------------------------------

Molto personale la tua poesia.A volte la vita ci affligge coi suoi dolori, ma neosuoerarli sta la nostra forza .Mi hai commossa, ma vorrei leggerti come poeta dell'amore, perché vorrei che superassi la malinconia della sofferenza, Ciao,Giancarlo

Teresa Peluso 20/08/2018 - 18:00

--------------------------------------

Davvero profonda e sofferta.
Andiamo avanti a piccoli passi,
giorno dopo giorno,
un abbraccio

Mary L 19/08/2018 - 23:34

--------------------------------------

LUPO caro... è la scala della vita, dove si sale e si scende. Gioia e dolore si alternano, mentre i giorni passano e la lotta con la morte continua estenuante. Lei è qualcosa di naturale che non riusciamo ad accettare! Cerchiamo di godere il nostro tempo senza farci troppe domande. Notte

mirella narducci 19/08/2018 - 23:22

--------------------------------------

L'amore per la vita è fortissimo, si sente anche in questi tuoi versi spontanei e sofferti.
Forse solo chi ha vissuto grandi dolori, sa veramente vivere ed amare...
Giancarlo non sei solo

PAOLA SALZANO 19/08/2018 - 18:32

--------------------------------------

sei uscito dal consueto schema dell'amore per dirci di te, delle tue sofferenze ed ansie di vita, delle tue consapevolezze.... versi che commuovono, veramente.
Il tuo carattere, che tu sei stesso hai definito talvolta rude, si e' sciolto in questa tua stupenda intima confidenza...
Ti ringrazio, Giancarlo ...per la condivisione

Adriano Martini 19/08/2018 - 15:25

--------------------------------------

Hai aperto il tuo cuore ed espresso le tue emozioni vissute che abbracciano chi ti legge e capaci di far sentire forte il tuo amore per la vita! Piacere di rileggerti! Ciao poeta!

Ilaria Romiti 19/08/2018 - 13:59

--------------------------------------

Un filo sottile... ma forte e luminoso che tiene ancora per molto...
per chi ama la vita cosi tanto, la vita lo ama ancora di più!!!
Un raccontarsi in poesia è aprire il cuore e farne dono a chi legge...perciò grazie Poeta! Un abbraccio

Margherita Pisano 19/08/2018 - 10:02

--------------------------------------

Commovente, Poeta mio caro, davvero commovente.
Eppure, c'è chi soffre di quel dolore dell'anima, logorante, estenuante che la vita se la toglie....
Uccidere? Si può Uccidere in tanti modi un uomo, anche con l'indifferenza.
Ciao Poeta, ti voglio bene

laisa azzurra 19/08/2018 - 09:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?