Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Risurrezione...
haiku 31...
Dolore e felicità...
E sussurrai al vento...
Che fatica !...
nostro?...
LA MIA CITTÀ (Tries...
IL MITO DEL MO...
Le porte del sogno...
Trieste...
Tempo, nostalgia e m...
L’avvita...
Siti di quiete....
Anna e Filippo...
Senza volto......
DISEGNAVO CHITARRE E...
Dolce sconosciuta....
I più veloci del mar...
Scrissi di noi...
Dicembre...
Risveglio...
La forza interiore s...
Si deve...
GIORNO SPECIALE...
HAIKU N.10...
L'artista...
Stupore...
SCUSAMI...
Egoismo...
A piedi nudi...
Come neve...
Il Natale...
Inverno...
Un senso di me...
Natale 2018...
Figlia...
Non c\'è posto per m...
Scrivimi...
Dedicata a......
Il biglietto d'ingre...
LA POETESSA DEL...
31 ottobre...
Bambino caro...
Eternamente Tu...
Uomo (vita)...
QUELLA FINESTRA APER...
ERA BIZZARRA...
Messaggio di Natale...
In questa mia sera...
CONFUSO...
Inverno...
e guardo i papaveri...
IL GIARDINO DELLE PA...
Fantasia furfante....
IL FANTASMA DELLA BI...
Forse un giorno...(m...
Mi piace guardare l'...
Troppi sentimenti fa...
dio esiste perchè ha...
Piccolo uomo...
Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...
MARTA...
La vita e il mare...
I silenzi della nott...
Un giorno una person...
SOLO PER UN ATTIMO...
Natale...
Sole d'inverno...
Volo di uccelli...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La fune.

Pezzi di carta che arrotolo e fumo
son le parole che non ti ho mai detto.
Fumo che sale a fondersi in cielo
a quell'azzurra volta profonda.


Fogli che mai vider segni tracciati
sillabe mute all'orecchio di un sordo.
E' stato meglio guardarsi negli occhi
e non profferir illusorie promesse.


Cammino sempre sulla corda ben tesa
in equilibrio senza rete di sotto.
Un piede avanti e l'altro che segue
guardare avanti la regola base.


Dritto davanti incontro i tuoi occhi
leggo le stesse parole mie mute.
E' stato bello incontrarsi per caso
su questa fune senza rete di sotto.



Share |


Poesia scritta il 13/09/2018 - 13:34
Da Francesco Soda
Letta n.128 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Bellissima poesia...
Tanti complimenti Francesco

Grazia Giuliani 14/09/2018 - 20:57

--------------------------------------

Molto bella. Sei stato bravo anche nella chiusa.

Ernest Navi 14/09/2018 - 18:43

--------------------------------------

Stupenda poesia.

Antonio Girardi 14/09/2018 - 11:46

--------------------------------------

incantata

laisa azzurra 13/09/2018 - 21:22

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?