Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Questione di tempo...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L’imbecille di turno

Dovete sapere amici miei,
che c’è sempre
nella vita, l’imbecille di turno
davvero spregiudicato,
pronto ad affacciarsi alla tua esistenza
senza che nessuno l’avesse mai invitato.


Si presenta con quell’aria
da sbruffone, squinternato,
come colui che sa tutto
sulla vita
sull’intero firmamento
e pure del creato


Non si rende conto della sua imbecillità,
eppure si riconosce
a mille miglia di distanza,
da come sbrodola la sua perenne,
tediosa stupidità!


Si sente sempre un grande saputello,
ingegnoso, esuberante
strafottente
e perfino troppo intelligente.


Guardatelo un po’ come ride soddisfatto!
È imbevuto talmente di sé,
che non guarda mai il proprio,
ma l’altrui piatto.


Lo scorgerete di certo
sempre accanto, appiccicato
come una zanzara fastidiosa
perché senza di lui,
ti conferma,
il mondo si trasforma
in una povera sarda marinata.


Per favore non date retta
alla sua povertà mentale.
Fatelo cuocere nel suo brodo
che di cento è senza un pizzico di sale.



Share |


Poesia scritta il 14/09/2018 - 21:08
Da Vincenzo Scuderi
Letta n.146 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Ma si..il mondo è bello perché è vario, ma se ci fossero meno "imbecilli" sarebbe certamente migliore.
Ottima

laisa azzurra 15/09/2018 - 09:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?