Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Avevo conosciuto all...
Mai...
POVERO CRISTO...
Tra le luci dell’alb...
SOLO UN TATUAGGIO...
Orizzonte...
Vicoli...
Vivo...
Omnia...
UN AMORE SPECIALE...
UN GIORNO LE DIRÒ...
Partenze...
NON DIRMI...
Insieme...
QUANDO DOMANI......
Coraggio...
SOLITUDINE EMOZION...
Dicono le gargolle...
Pasqua che verrà...
Viverti ogni tuo ist...
Come ogni volta (ded...
#4...
CREPUSCOLO...
Alterata coscienza...
Anima spezzata...
Venerdì Ore quindici...
IL GATTO...
Haiku a...
Le cose che ci siamo...
Il telefono (second...
Emozioni...
VIVRAI PER SEMPRE...
La terza età...
Haiku 3...
Haiku D...
Una finestra illumin...
Brucia la storia...
Sentire la musica...
Haiku#38...
notre dame de paris...
Viaggetto avventuros...
Fare il massimo di q...
Pietra Rosa - Storia...
Sono attimi che pass...
La Floridiana...
Un giorno uggioso...
Uomini E Donne...
Le gambe titubanti d...
IL RITORNO DELL...
In questa Pasqua...
Casa mia...
La Libertà...
Dal significato mele...
RESTA QUI...
Vespino 50...
STORIA DI NINA...
Diario ottanta...
Nel buio dell'incosc...
HAIKU D...
Madre natura...
Mamma...
Nella vita bisogna i...
Il Sorriso di Chiara...
CREDIMI...
C'è di più....
Note di silenzi...
La farfalla...
Ai confini del cielo...
Italiani italiani...
I fiori sbocciano an...
E' come stare nell' ...
E POI IL SILENZIO...
Carme- giglio d’acqu...
LETTERA DI UN ...
Mia madre era una ba...
È primavera...
Chiedilo ai falliti...
Ehi, come stai?...
E.... allora!...
Gioco...
Illogica tenzone...
La valigia del tempo...
LA PIUMA...
QUEL BISOGNO DI CAMM...
Un pugno di niente...
dolore...
I mattoni di un ric...
Noi no...
Lacrima...
Il fumo fa male...
Racconto in tre righ...
Eterno...
Ripped up...
SOLO?...
EMOZIONI...
Profumo di primavera...
Non c\\\'è da stupir...
Il Poeta...
Cattedrale di San Ni...
ti racconto la pazie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

me ne vogl'ij luntano - me ne voglio andare lontano

Mme ne vogl'í luntano,
proprio luntano assaje.
Mme ne vogl'í addó' maje
putesse cchiù turnà.


Mme voglio scurdá 'e tutto,
tutt’ ‘e turmiente amare
che chi tenèvo care
m’hanno saputo dà.


Nun voglio cchiù nutizie
d'amice e de’ pariente...
Nun voglio sapé niente
'e chello ca se fa!...


Me ne vogl’ì luntano
‘a tutta chesta ggente
che sape sulamente
‘e spalle murmurià.


traduzione
Me ne voglio andare lontano


me ne voglio andare lontano,
proprio lontano assai.
Me ne voglio andare dove mai
potessi più tornare.


Mi voglio scordar di tutto,
tutti i tormenti amari
che chi avevo caro
mi hanno saputo dare.


Non voglio più notizie
di amici e di parenti…
non voglio saper niente
di quello che si fa!


Me ne voglio andare lontano
da tutta questa gente
che sa solamente,
alle spalle, mormorar.



Share |


Poesia scritta il 11/10/2018 - 09:08
Da Luigi Bellotta
Letta n.220 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


grazie per i complimenti.

Luigi Bellotta 15/01/2019 - 12:42

--------------------------------------

Non c'è niente meglio del napoletano per esprimere i propri sentimenti e tu sei bravissimo. Leggevo le parola e la cantavo.Bella.

santa scardino 11/10/2018 - 22:14

--------------------------------------

LUIGI...bellissima poesia il dialetto gli da una forza incredibile. Piaciuta moltissimo "anche io me ne vogl'ij luntano".

mirella narducci 11/10/2018 - 12:44

--------------------------------------

Bella
Sia nella versione dialettica che in quella "italiana"
Bravo

laisa azzurra 11/10/2018 - 11:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?