Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Avevo conosciuto all...
Mai...
POVERO CRISTO...
Tra le luci dell’alb...
SOLO UN TATUAGGIO...
Orizzonte...
Vicoli...
Vivo...
Omnia...
UN AMORE SPECIALE...
UN GIORNO LE DIRÒ...
Partenze...
NON DIRMI...
Insieme...
QUANDO DOMANI......
Coraggio...
SOLITUDINE EMOZION...
Dicono le gargolle...
Pasqua che verrà...
Viverti ogni tuo ist...
Come ogni volta (ded...
#4...
CREPUSCOLO...
Alterata coscienza...
Anima spezzata...
Venerdì Ore quindici...
IL GATTO...
Haiku a...
Le cose che ci siamo...
Il telefono (second...
Emozioni...
VIVRAI PER SEMPRE...
La terza età...
Haiku 3...
Haiku D...
Una finestra illumin...
Brucia la storia...
Sentire la musica...
Haiku#38...
notre dame de paris...
Viaggetto avventuros...
Fare il massimo di q...
Pietra Rosa - Storia...
Sono attimi che pass...
La Floridiana...
Un giorno uggioso...
Uomini E Donne...
Le gambe titubanti d...
IL RITORNO DELL...
In questa Pasqua...
Casa mia...
La Libertà...
Dal significato mele...
RESTA QUI...
Vespino 50...
STORIA DI NINA...
Diario ottanta...
Nel buio dell'incosc...
HAIKU D...
Madre natura...
Mamma...
Nella vita bisogna i...
Il Sorriso di Chiara...
CREDIMI...
C'è di più....
Note di silenzi...
La farfalla...
Ai confini del cielo...
Italiani italiani...
I fiori sbocciano an...
E' come stare nell' ...
E POI IL SILENZIO...
Carme- giglio d’acqu...
LETTERA DI UN ...
Mia madre era una ba...
È primavera...
Chiedilo ai falliti...
Ehi, come stai?...
E.... allora!...
Gioco...
Illogica tenzone...
La valigia del tempo...
LA PIUMA...
QUEL BISOGNO DI CAMM...
Un pugno di niente...
dolore...
I mattoni di un ric...
Noi no...
Lacrima...
Il fumo fa male...
Racconto in tre righ...
Eterno...
Ripped up...
SOLO?...
EMOZIONI...
Profumo di primavera...
Non c\\\'è da stupir...
Il Poeta...
Cattedrale di San Ni...
ti racconto la pazie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L’Artista

La mano chiusa a pugno,
opachi gli occhi a mettere
a fuoco la realtà nel sogno...
albe chiare di meteore.


In cattedra, il sole mattinale
a far l’appello allo sparuto giorno,
di Selene, le sue porte chiuse a chiave,
per timore di liberar il silenzio, eterno
è il suo amplesso, non cessi di cantare,
l’anima liberi le note, pizzichi, le corde del cuore...
seminano chicchi di speranza mista a dolore,
chiede lumi, bussa al tuo portone...


Tu Artista, i sogni e le chimere separi dai ricordi,
li colori a piacimento, ne fai parole e frasi, una canzone,
prima del suono, il ritmo la polvere scrolla, non lo scordi!



Share |


Poesia scritta il 13/10/2018 - 01:07
Da Riccardo Piunti
Letta n.200 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Le consonanze delle prime strofe e la chiusa da leggere e rileggere.
Una piccola perla.
Molto goduta.
Grazie

Michele Facchini 14/10/2018 - 19:30

--------------------------------------

Bella molto ricercata.

Antonio Girardi 14/10/2018 - 10:01

--------------------------------------

Stupenda
La grande sensibilità di chi vive di emozioni

laisa azzurra 13/10/2018 - 10:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?