Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

haiku - giusto il te...
Haiku' - Giù -...
Scoccata La Scintill...
Bivio...
Il Poeta percepisce ...
La poesia in una ser...
UNA SERA...
Ai coraggiosi...
Vintage...
La sera...
Particolari esperien...
Non è più debole chi...
verità...
IL GIOCATTOLO...
Ancora piove...
Jonny il Pulcino...
La ragazza di Meana...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Lupin...
DOLCEZZE...
La sera....
Nuova sera...
Lancillotto abita qu...
@ Rossana...
Di notte...
Comunicazione non ve...
Nel mio nulla...
Infinito...
La gallina dalle uov...
Due parole...
MILKY CUCCIOLO...
Pensiero notturno...
Sillabari...
Ad Oriente...
La ferita...
Parole nel vento...
FRAMMENTI...
Caccia Misericordios...
Valigie....
Dolce amica......
STERILITA'...
Un ricordo...
Canto Aprico...
Pomeriggio...
Implacabile divenire...
Poesia in “Codice Be...
Una lacrima sul viso...
Serenata d'inverno...
Non c'è...
Vento...
Ode a Cuore di Burro...
Attendo la notte...
Cose così...
Gloria...
COMPLEANNO...
Un gatto in cielo...
LUCERTOLE...
La ragazza che diven...
AMORE MIO...
DOVE NASCE L’ALBA...
L'inconscio, follia,...
Chi è il malvagio?...
Haiku...
La notte dell'uomo...
Senryu nr. 4...
omaggio a san Paolo ...
La carne è fragile...
Verde...
Legami...
Incipit d\'amore...
Haiku'...
IL NOSTRO PARA...
Vita...
L'impulso...
FILASTROCCA IMPROVVI...
MI PIACI...
Nonna sorridi...
L’intero...
PER QUESTO AMORE AMA...
La venditrice d'amor...
Un angelo possiede u...
Le stagioni...
Più avari siamo di m...
SUSSULTI D'AMORE...
Canzone popolare...
Ma che cavolo !...
e non mi sento più s...
Così...
RICORDO UN BAMBINO...
il merlo canterino...
Bellissimo sarà vede...
PARVENZE...
Nel raggio di un sol...
GIALLO...
Una persona che ama ...
haiku - nonostante...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Giugno 2015...
Il gioco a scacchi...
NEL BOSCO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



visione

cavalcando invano
quell'onda assai remota
di nostalgica passione
ti ritrovi
gettato
su di un'isola deserta
dove il nulla
gioca
con la tua ingenuità
...
dove il fuoco
celebra silenzioso
il suo inferno
di mille ostilità
...
e la natura
ruffiana più che mai
si veste
di abiti selvaggi
mentre un ultimo valzer
lambisce
i ricordi di una vita
...
non s'ode all'orizzonte
nessuna voce amica
ma risuona angosciante
una stupida filastrocca muta
che
ti fa lentamente esplodere
la testa
...
le tue orme solitarie
calpestano con garbo e gentilezza
quella nuda terra
che si nutre
delle tue mille fobie
senza senso
...
mentre da un labirinto
nascosto
compare inferocita
lugubre fiera
assettata di te
...
occhi insanguinati
ti mostra lei
perversa
e digrignando
quei denti a vista
azzanna senza alcuna sorta
di pallida pietà
quel tuo spirto
ormai malato!


Share |


Poesia scritta il 20/10/2018 - 00:54
Da jacob von bergstein
Letta n.54 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Bellissima ed intesa.

Rossella P 21/10/2018 - 10:23

--------------------------------------

Il rumore assordante della sofferenza che attanaglia dentro e sembra soffocarti! Poesia di forte impatto e molto decisiva e ben scritta! Ciao

Ilaria Romiti 20/10/2018 - 09:51

--------------------------------------

Bellissima
Quel dolore sordo è quello più duro da sconfiggere

laisa azzurra 20/10/2018 - 09:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?