Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Avevo conosciuto all...
Mai...
POVERO CRISTO...
Tra le luci dell’alb...
SOLO UN TATUAGGIO...
Orizzonte...
Vicoli...
Vivo...
Omnia...
UN AMORE SPECIALE...
UN GIORNO LE DIRÒ...
Partenze...
NON DIRMI...
Insieme...
QUANDO DOMANI......
Coraggio...
SOLITUDINE EMOZION...
Dicono le gargolle...
Pasqua che verrà...
Viverti ogni tuo ist...
Come ogni volta (ded...
#4...
CREPUSCOLO...
Alterata coscienza...
Anima spezzata...
Venerdì Ore quindici...
IL GATTO...
Haiku a...
Le cose che ci siamo...
Il telefono (second...
Emozioni...
VIVRAI PER SEMPRE...
La terza età...
Haiku 3...
Haiku D...
Una finestra illumin...
Brucia la storia...
Sentire la musica...
Haiku#38...
notre dame de paris...
Viaggetto avventuros...
Fare il massimo di q...
Pietra Rosa - Storia...
Sono attimi che pass...
La Floridiana...
Un giorno uggioso...
Uomini E Donne...
Le gambe titubanti d...
IL RITORNO DELL...
In questa Pasqua...
Casa mia...
La Libertà...
Dal significato mele...
RESTA QUI...
Vespino 50...
STORIA DI NINA...
Diario ottanta...
Nel buio dell'incosc...
HAIKU D...
Madre natura...
Mamma...
Nella vita bisogna i...
Il Sorriso di Chiara...
CREDIMI...
C'è di più....
Note di silenzi...
La farfalla...
Ai confini del cielo...
Italiani italiani...
I fiori sbocciano an...
E' come stare nell' ...
E POI IL SILENZIO...
Carme- giglio d’acqu...
LETTERA DI UN ...
Mia madre era una ba...
È primavera...
Chiedilo ai falliti...
Ehi, come stai?...
E.... allora!...
Gioco...
Illogica tenzone...
La valigia del tempo...
LA PIUMA...
QUEL BISOGNO DI CAMM...
Un pugno di niente...
dolore...
I mattoni di un ric...
Noi no...
Lacrima...
Il fumo fa male...
Racconto in tre righ...
Eterno...
Ripped up...
SOLO?...
EMOZIONI...
Profumo di primavera...
Non c\\\'è da stupir...
Il Poeta...
Cattedrale di San Ni...
ti racconto la pazie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

M'aggio 'a fa' ricoverà - Mi faccio ricoverare

Stongo ccà ‘n coppe ‘o ‘spitale…
quanta pace che ce sta;
quanta ggente che sta male
ma nisciuno a sbraità.


Nun se sente ‘nu muschillo
dinte a ll’aria ‘e passià,
sento, appena, ‘nu zechillo
‘nu ‘nfermiero ‘e cammenà.


Quanto invece sto cu ttico
nun riesco a repusà,
m’addimanno allora e dico:
forse è meglio ca sto cca!?


Siente… allora aggio penzato
nu rimmedio pe’ sta cca:
faccio finta ‘e fa’ ‘o malato
…m'aggio ‘a fa’ ricoverà.


(traduzione in italiano)


Sto qui sopra l'ospedale...
quanta pace che ci sta;
quanta gente che sta male
ma nessuno a sbraitare.


Non si sente un moscerino
dentro l'aria camminare,
sento appena un pochettino
'n infermiere camminar.


Quando invece sto con te
non riesco a riposar,
mi domando allora e dico:
forse è meglio restar qua!?


Senti allora io ho pensato
un rimedio per restare:
Faccio finta d'ammalarmi
...io mi faccio ricoverare.



Share |


Poesia scritta il 20/10/2018 - 08:59
Da Luigi Bellotta
Letta n.195 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Lo so che è un modo scherzoso di cercare la pace del silenzio....ma io non andrei in ospedale. Ciao

santa scardino 22/10/2018 - 00:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?