Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

haiku - giusto il te...
Haiku' - Giù -...
Scoccata La Scintill...
Bivio...
Il Poeta percepisce ...
La poesia in una ser...
UNA SERA...
Ai coraggiosi...
Vintage...
La sera...
Particolari esperien...
Non è più debole chi...
verità...
IL GIOCATTOLO...
Ancora piove...
Jonny il Pulcino...
La ragazza di Meana...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Lupin...
DOLCEZZE...
La sera....
Nuova sera...
Lancillotto abita qu...
@ Rossana...
Di notte...
Comunicazione non ve...
Nel mio nulla...
Infinito...
La gallina dalle uov...
Due parole...
MILKY CUCCIOLO...
Pensiero notturno...
Sillabari...
Ad Oriente...
La ferita...
Parole nel vento...
FRAMMENTI...
Caccia Misericordios...
Valigie....
Dolce amica......
STERILITA'...
Un ricordo...
Canto Aprico...
Pomeriggio...
Implacabile divenire...
Poesia in “Codice Be...
Una lacrima sul viso...
Serenata d'inverno...
Non c'è...
Vento...
Ode a Cuore di Burro...
Attendo la notte...
Cose così...
Gloria...
COMPLEANNO...
Un gatto in cielo...
LUCERTOLE...
La ragazza che diven...
AMORE MIO...
DOVE NASCE L’ALBA...
L'inconscio, follia,...
Chi è il malvagio?...
Haiku...
La notte dell'uomo...
Senryu nr. 4...
omaggio a san Paolo ...
La carne è fragile...
Verde...
Legami...
Incipit d\'amore...
Haiku'...
IL NOSTRO PARA...
Vita...
L'impulso...
FILASTROCCA IMPROVVI...
MI PIACI...
Nonna sorridi...
L’intero...
PER QUESTO AMORE AMA...
La venditrice d'amor...
Un angelo possiede u...
Le stagioni...
Più avari siamo di m...
SUSSULTI D'AMORE...
Canzone popolare...
Ma che cavolo !...
e non mi sento più s...
Così...
RICORDO UN BAMBINO...
il merlo canterino...
Bellissimo sarà vede...
PARVENZE...
Nel raggio di un sol...
GIALLO...
Una persona che ama ...
haiku - nonostante...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Giugno 2015...
Il gioco a scacchi...
NEL BOSCO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

M'aggio 'a fa' ricoverà - Mi faccio ricoverare

Stongo ccà ‘n coppe ‘o ‘spitale…
quanta pace che ce sta;
quanta ggente che sta male
ma nisciuno a sbraità.


Nun se sente ‘nu muschillo
dinte a ll’aria ‘e passià,
sento, appena, ‘nu zechillo
‘nu ‘nfermiero ‘e cammenà.


Quanto invece sto cu ttico
nun riesco a repusà,
m’addimanno allora e dico:
forse è meglio ca sto cca!?


Siente… allora aggio penzato
nu rimmedio pe’ sta cca:
faccio finta ‘e fa’ ‘o malato
…m'aggio ‘a fa’ ricoverà.


(traduzione in italiano)


Sto qui sopra l'ospedale...
quanta pace che ci sta;
quanta gente che sta male
ma nessuno a sbraitare.


Non si sente un moscerino
dentro l'aria camminare,
sento appena un pochettino
'n infermiere camminar.


Quando invece sto con te
non riesco a riposar,
mi domando allora e dico:
forse è meglio restar qua!?


Senti allora io ho pensato
un rimedio per restare:
Faccio finta d'ammalarmi
...io mi faccio ricoverare.



Share |


Poesia scritta il 20/10/2018 - 08:59
Da Luigi Bellotta
Letta n.49 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Lo so che è un modo scherzoso di cercare la pace del silenzio....ma io non andrei in ospedale. Ciao

santa scardino 22/10/2018 - 00:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?