Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

haiku - giusto il te...
Haiku' - Giù -...
Scoccata La Scintill...
Bivio...
Il Poeta percepisce ...
La poesia in una ser...
UNA SERA...
Ai coraggiosi...
Vintage...
La sera...
Particolari esperien...
Non è più debole chi...
verità...
IL GIOCATTOLO...
Ancora piove...
Jonny il Pulcino...
La ragazza di Meana...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Lupin...
DOLCEZZE...
La sera....
Nuova sera...
Lancillotto abita qu...
@ Rossana...
Di notte...
Comunicazione non ve...
Nel mio nulla...
Infinito...
La gallina dalle uov...
Due parole...
MILKY CUCCIOLO...
Pensiero notturno...
Sillabari...
Ad Oriente...
La ferita...
Parole nel vento...
FRAMMENTI...
Caccia Misericordios...
Valigie....
Dolce amica......
STERILITA'...
Un ricordo...
Canto Aprico...
Pomeriggio...
Implacabile divenire...
Poesia in “Codice Be...
Una lacrima sul viso...
Serenata d'inverno...
Non c'è...
Vento...
Ode a Cuore di Burro...
Attendo la notte...
Cose così...
Gloria...
COMPLEANNO...
Un gatto in cielo...
LUCERTOLE...
La ragazza che diven...
AMORE MIO...
DOVE NASCE L’ALBA...
L'inconscio, follia,...
Chi è il malvagio?...
Haiku...
La notte dell'uomo...
Senryu nr. 4...
omaggio a san Paolo ...
La carne è fragile...
Verde...
Legami...
Incipit d\'amore...
Haiku'...
IL NOSTRO PARA...
Vita...
L'impulso...
FILASTROCCA IMPROVVI...
MI PIACI...
Nonna sorridi...
L’intero...
PER QUESTO AMORE AMA...
La venditrice d'amor...
Un angelo possiede u...
Le stagioni...
Più avari siamo di m...
SUSSULTI D'AMORE...
Canzone popolare...
Ma che cavolo !...
e non mi sento più s...
Così...
RICORDO UN BAMBINO...
il merlo canterino...
Bellissimo sarà vede...
PARVENZE...
Nel raggio di un sol...
GIALLO...
Una persona che ama ...
haiku - nonostante...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Giugno 2015...
Il gioco a scacchi...
NEL BOSCO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

I sogni

Sono tristemente felice come una poveraccia ricca,
Quella che per sé stessa rappresenta una pessima amica.
Ascolto i rumori e sussurri della suscettibile natura,
Quanto è bella e il mio sangue deossigenato si satura!


C'è il cielo roseo, violaceo e celeste,
Ma l'ombra delle riflessioni distrugge questo paradiso insieme alle foreste.
E quindi alzo la mano e verso l'amore con odio nell'unico calice del tempo,
Ed osservo il vortice di pensieri turbolenti che si trasforma in un luminescente lampo.


Quel lampo,
Che penetra sotto la mia pelle chiedendo al crepitio di danzare tra i frammenti infiniti,
Esso che si fa avanti nel giardino colorato di crepuscolo e fiori appassiti.

Quel lampo,
Che fa suonare le sensazioni percepite e mal espresse,
Questa volta guiderà le mie note caotiche rivelandosi in piacevoli sorprese,
Perché comporrà un brano addolcendo le pietre prima di coricarsi,
Creando una base morbida per poter ai sogni abbandonarsi.


M. P.



Share |


Poesia scritta il 20/10/2018 - 13:09
Da Michaela Patricie Zaludova
Letta n.90 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Profonda, originale e musicale.. brava!!
... E grazie per il commento

Marina Assanti 28/10/2018 - 23:30

--------------------------------------

Grazie dei vostri bellissimi commenti

Michaela Patricie Zaludova 22/10/2018 - 15:55

--------------------------------------

Anche nella malinconia s'afferra la bellezza...e la speranza fa da cornice a questa splendida poesia

laisa azzurra 20/10/2018 - 23:02

--------------------------------------

Molto brava.Una poesia bella e profonda.

Antonio Girardi 20/10/2018 - 18:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?