Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

MI PIACI...
Nonna sorridi...
È sera...
L’intero...
PER QUESTO AMORE AMA...
La venditrice d'amor...
Un angelo possiede u...
Le stagioni...
Più avari siamo di m...
SUSSULTI D'AMORE...
Canzone popolare...
Ma che cavolo !...
e non mi sento più s...
Così...
RICORDO UN BAMBINO...
il merlo canterino...
Bellissimo sarà vede...
PARVENZE...
Nel raggio di un sol...
GIALLO...
Una persona che ama ...
haiku - nonostante...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Giugno 2015...
Il gioco a scacchi...
ERA UN POETA MIO PAD...
NEL BOSCO...
E' qui la festa?...
PIUMA NEL VENTO...
tempesta...
Solitudine...
IL DUCA ED ISABELLA...
respiro...
sentinella...
L'urlo del silenzio...
BORGO ANTICO...
Il leone e il topo d...
Haiku P...
Si vive per morire...
La notte...
Il castello...
Crepuscolo di giardi...
Due nuvole...
Partire...
Pescatore...
La ritmica del cuore...
Haiku- cip cip.........
È così...
Tutto ha l'anima ,se...
Ciò che è antico non...
Suoni dimenticati...
ANGELO MIO...
Vaneggiare...
Un pò mia madre...
Pace in terra...
Poesia in “Codice Al...
Leziosa beatitudine...
NEI TUOI OCCHI...
Lettera ad un figlio...
SONO COSÌ...
L’intensità Di Un Ab...
Al confine dell'anim...
Prostituta d\\\'alto...
Vivere...
TAPPETO DI FOGLIE...
Ispirazione...
Incompiuto...
Novembre...
Un giorno......
Elogio alla depressi...
GRANDE AMORE...
VERONIKA...
A volte, la perfezio...
ed è rame dai rami...
QUANDO LA VITA VALE ...
Il tempo passa...
La follia...
Cinema...
Alice in Wonderland...
Oggi godiamoci ciò c...
L'amore è quell'ener...
Solo un artigiano...
L'IDENTITÀ...
La scoperta...
SCHIAVO D'AMORE...
Io, ora....
La giostra della vit...
La mia essenza...
Guarda con occhi ten...
Loop....
Due parole...
La notte...
E' TROPPO TARDI ADES...
assoluta, tu...
IO IN VENETO...
Quiete...
MISTERI DELLA VI...
ROTOCALCO...
Con le foglie morte...
Il mio mattino...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Notte in periferia

Brulicano le tenebre
sui palazzi esanimi
e addossati.


Le strie dense
della notte
rigano i muri crepati.


Avvinghiano
i cortili incassati
di alberi abbandonati.


In questo lembo
di periferia
nessuna illusione.


Uomini così uguali
a questi angoli neri
di vicoli.


Così soli e indifesi
così tristi
e vulnerabili.


Frammenti di luna
si mostrano ora
sui tetti.


Un umido chiarore
dissolve appena
le ombre sinistre.


Briciole di stelle
appaiono fragili
e lontanissime



Share |


Poesia scritta il 23/10/2018 - 07:09
Da Dario Menicucci
Letta n.152 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


...a volte le periferie sembrano abbandonate anche dal Cielo...
Complimenti

Grazia Giuliani 23/10/2018 - 19:13

--------------------------------------

Un tema molto delicato e difficile da descrivere, vivere in periferia, in particolare di notte è discutibile ma come scrivi tu quelle stelle anche se lontane e fragili danno speranza

claudia bricchi 23/10/2018 - 16:23

--------------------------------------

DARIO...Io non la descriverei cosi funesta forse di notte ma anche al centro di notte è pericoloso specialmente nelle grandi città. Vedila un po cosi... di giorno piena di vita e di gioventù,dove si verificano più nascite."Periferia dove l'aria è popolare ed è più facile sognare" frase di una canzone di Eros Ramazzotti. A parte questa considerazione la tua poesia merita 5***** stelle Ciao

mirella narducci 23/10/2018 - 16:04

--------------------------------------

Sono d'accordo con altri commenti... periferie abbandonate dove è difficile vedere sorrisi... la notte poi... Bellissima

Achille Procuranti 23/10/2018 - 15:04

--------------------------------------

Bellissima, complimenti

Piccolo Fiore 23/10/2018 - 12:52

--------------------------------------

Descrivi sempre bene l'angolo di mondi di cui parli.Lanperiferia è un luogo abbandonato dalle istituzioni ed in realtà somiglia agli uomini più deboli, che subiscono le angherie dei più forti o vengono ghettizzato dalla società. Molto profonda m

Teresa Peluso 23/10/2018 - 12:43

--------------------------------------

Dario
Dio sceglie l’ultimo posto perché nessuno rimanga fuori. Sceglie la periferia, perché nessuno sia lontano.

Francesco Cau 23/10/2018 - 10:59

--------------------------------------

È impressionante la tua capacitá descrittiva. Bellissima

Alessandro Vieri 23/10/2018 - 10:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?