Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dentro ad un bistrot...
Tramonto...
Il brillante quanto ...
SOLO PAROLE...
Trema, anche solo pe...
Uno scatto...
ERA INCERTA...
Haiku******...
Ti guardo... Ti sent...
L’aforisma è… L’a...
Papaveri...
Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Notte in periferia

Brulicano le tenebre
sui palazzi esanimi
e addossati.


Le strie dense
della notte
rigano i muri crepati.


Avvinghiano
i cortili incassati
di alberi abbandonati.


In questo lembo
di periferia
nessuna illusione.


Uomini così uguali
a questi angoli neri
di vicoli.


Così soli e indifesi
così tristi
e vulnerabili.


Frammenti di luna
si mostrano ora
sui tetti.


Un umido chiarore
dissolve appena
le ombre sinistre.


Briciole di stelle
appaiono fragili
e lontanissime



Share |


Poesia scritta il 23/10/2018 - 07:09
Da Dario Menicucci
Letta n.217 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


...a volte le periferie sembrano abbandonate anche dal Cielo...
Complimenti

Grazia Giuliani 23/10/2018 - 19:13

--------------------------------------

Un tema molto delicato e difficile da descrivere, vivere in periferia, in particolare di notte è discutibile ma come scrivi tu quelle stelle anche se lontane e fragili danno speranza

claudia bricchi 23/10/2018 - 16:23

--------------------------------------

DARIO...Io non la descriverei cosi funesta forse di notte ma anche al centro di notte è pericoloso specialmente nelle grandi città. Vedila un po cosi... di giorno piena di vita e di gioventù,dove si verificano più nascite."Periferia dove l'aria è popolare ed è più facile sognare" frase di una canzone di Eros Ramazzotti. A parte questa considerazione la tua poesia merita 5***** stelle Ciao

mirella narducci 23/10/2018 - 16:04

--------------------------------------

Sono d'accordo con altri commenti... periferie abbandonate dove è difficile vedere sorrisi... la notte poi... Bellissima

Achille Procuranti 23/10/2018 - 15:04

--------------------------------------

Bellissima, complimenti

Piccolo Fiore 23/10/2018 - 12:52

--------------------------------------

Descrivi sempre bene l'angolo di mondi di cui parli.Lanperiferia è un luogo abbandonato dalle istituzioni ed in realtà somiglia agli uomini più deboli, che subiscono le angherie dei più forti o vengono ghettizzato dalla società. Molto profonda m

Teresa Peluso 23/10/2018 - 12:43

--------------------------------------

Dario
Dio sceglie l’ultimo posto perché nessuno rimanga fuori. Sceglie la periferia, perché nessuno sia lontano.

Francesco Cau 23/10/2018 - 10:59

--------------------------------------

È impressionante la tua capacitá descrittiva. Bellissima

Alessandro Vieri 23/10/2018 - 10:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?