Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Incipit d\'amore

La mia voglia di mostrare,
La tua voglia di vedere,
I miei occhi spenti e illusi che sembravano un cratere,
La paura di cadere,
Mi hai mostrato tu le stelle,
Portandomi sul viso un velo di piacere,
Mentre ero pervasa e volevo sentire,
Qualcosa che mi faccia intuire
Le cose più vere.
Allor sentii l'amor sulla mia via,
Con la tua mano salda nella mia
Scesi gli scalini
Che mi portarono in riva al mare,
Lo specchio delizioso e sensuale dei nostri patimenti.
E tralasciai paure e abbracciai tormenti,
Il Sole eri tu in quei momenti
di brezza interrotta,
Pensavo fossi morta,
E invece senza un bacio,
Il principe azzurro mi conquistò adagio,
Adagio va l'amore, quello profondo e forte,
Che sviscera il coraggio trovando tante porte,
Ma sento nel mio cuore che tu le aprirai
Che quella Luna piena a me associerai.


Share |


Poesia scritta il 13/11/2018 - 01:42
Da Lorena Aurelia Serban
Letta n.140 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Complimenti sinceri.

santa scardino 14/11/2018 - 21:57

--------------------------------------

Bella veramente!!

Alessio Perotti 13/11/2018 - 07:37

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?