Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dentro ad un bistrot...
Tramonto...
Il brillante quanto ...
SOLO PAROLE...
Trema, anche solo pe...
Uno scatto...
ERA INCERTA...
Haiku******...
Ti guardo... Ti sent...
L’aforisma è… L’a...
Papaveri...
Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La vita e il mare

La vita e il mare


Vado errando stamane
per la via del mercato.
serbo in cuore la debole speranza
forte di desiderio
di scorger volti amici
parole affettuose
di chi mi vede in me un volto famigliare
tranquillo e sereno
come fu la mia infanzia breve
e troppo veloce.
Vorrei grazie a quei volti solcati ormai dalle rughe
dimenticare, tornare indietro
e riscaldarmi col calor degli affetti.
Ma una ondata di vento gelido
brezza di mare umida i percorre il viso e fa rabbrividir il corpo.
"Sei cresciuta ormai"
pare sussurrarmi.
"non c'è più tempo per indugiar sul cammino".
Ma io son forse diversa per viver come tutti
e sola me ne torno a ragionar china
per il pesante peso della mia vita
a indugiar sulle mie pene
immersa nel mio silenzioso patire
famigliare dolore.



Share |


Poesia scritta il 12/12/2018 - 17:53
Da Maria teresa Lombardo
Letta n.60 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Molto bella e delicata questa poesia.

Antonio Girardi 13/12/2018 - 17:39

--------------------------------------

tristezza e solitudine
in una poesia che è bellezza

laisa azzurra 13/12/2018 - 15:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?