Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dentro ad un bistrot...
Tramonto...
Il brillante quanto ...
SOLO PAROLE...
Trema, anche solo pe...
Uno scatto...
ERA INCERTA...
Haiku******...
Ti guardo... Ti sent...
L’aforisma è… L’a...
Papaveri...
Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Dovrei

A che servono adesso due occhi
che non sanno far nascere lacrime
e non sanno vedere la fine di un giorno
che sordo e distratto oltrepassa la méta.


L’indifferenza che mi hai regalato
risuona in tasche ormai vuote;
ho giocato i miei ultimi spiccioli
al tavolo verde dei poveri illusi.


Dovrei prendere le armi contro il destino,
rivoltare la mia vita come un calzino,
catalizzare elementi primordiali
perché avvenga una reazione a catena…



Ma indulgo in astratte tentazioni
e non ho più voglia di pensare


mi siedo qui, e aspetto.



Share |


Poesia scritta il 13/12/2018 - 16:53
Da andrea guidi
Letta n.103 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


valichi ogni semplicistica equazione dando valore a una realtà interiore che conserva inalterata la sua forza. ciao carissimo andrea

GiuliaRebecca Parma 17/12/2018 - 22:25

--------------------------------------

A volte ci mancano e forze e, in quel sedersi ed aspettare, ritroviamo la nostra vita.
Molto bella Andrea

Grazia Giuliani 16/12/2018 - 18:21

--------------------------------------

Vi ringrazio veramente tanto, Laisa e Scardy... In certi momenti, quando la vita smette di aiutarci, è bello pensare di poter contare, sia pure virtualmente, su persone deliziose. Buona fine settimana!

andrea guidi 15/12/2018 - 21:26

--------------------------------------

Analizzare la propria vita ci rende spettatori e protagonisti di un film in cui c'è sempre qualcosa da rifare o da rivedere. Hai descritto le tue emozioni con molta sensibilità....molto bella.

santa scardino 14/12/2018 - 19:37

--------------------------------------

Malinconia....tu, spettatore della tua vita, proprio quella in cui sei sempre stato, com'è giusto, protagonista.
Molto bella, Andrea. Complimenti e sempre, grazie

laisa azzurra 14/12/2018 - 13:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?