Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Avevo conosciuto all...
Mai...
POVERO CRISTO...
Tra le luci dell’alb...
SOLO UN TATUAGGIO...
Orizzonte...
Vicoli...
Vivo...
Omnia...
UN AMORE SPECIALE...
UN GIORNO LE DIRÒ...
Partenze...
NON DIRMI...
Insieme...
QUANDO DOMANI......
Coraggio...
SOLITUDINE EMOZION...
Dicono le gargolle...
Pasqua che verrà...
Viverti ogni tuo ist...
Come ogni volta (ded...
#4...
CREPUSCOLO...
Alterata coscienza...
Anima spezzata...
Venerdì Ore quindici...
IL GATTO...
Haiku a...
Le cose che ci siamo...
Il telefono (second...
Emozioni...
VIVRAI PER SEMPRE...
La terza età...
Haiku 3...
Haiku D...
Una finestra illumin...
Brucia la storia...
Sentire la musica...
Haiku#38...
notre dame de paris...
Viaggetto avventuros...
Fare il massimo di q...
Pietra Rosa - Storia...
Sono attimi che pass...
La Floridiana...
Un giorno uggioso...
Uomini E Donne...
Le gambe titubanti d...
IL RITORNO DELL...
In questa Pasqua...
Casa mia...
La Libertà...
Dal significato mele...
RESTA QUI...
Vespino 50...
STORIA DI NINA...
Diario ottanta...
Nel buio dell'incosc...
HAIKU D...
Madre natura...
Mamma...
Nella vita bisogna i...
Il Sorriso di Chiara...
CREDIMI...
C'è di più....
Note di silenzi...
La farfalla...
Ai confini del cielo...
Italiani italiani...
I fiori sbocciano an...
E' come stare nell' ...
E POI IL SILENZIO...
Carme- giglio d’acqu...
LETTERA DI UN ...
Mia madre era una ba...
È primavera...
Chiedilo ai falliti...
Ehi, come stai?...
E.... allora!...
Gioco...
Illogica tenzone...
La valigia del tempo...
LA PIUMA...
QUEL BISOGNO DI CAMM...
Un pugno di niente...
dolore...
I mattoni di un ric...
Noi no...
Lacrima...
Il fumo fa male...
Racconto in tre righ...
Eterno...
Ripped up...
SOLO?...
EMOZIONI...
Profumo di primavera...
Non c\\\'è da stupir...
Il Poeta...
Cattedrale di San Ni...
ti racconto la pazie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il rumore

Oggi qualcuno mi ha svegliato
facendo un rumore inconsueto
che m'ha lasciato tutto rintronato
e m'ha fatto balzar fuori dal letto
e con l'umore molto risentito
dato che oramai mi sono alzato
sto vagando intorno all'impiantito
rimuginando quel noioso fatto
e cerco di scacciare un po l'attrito
sperando che il rumore sia passato.



Non è per il sonno che ho perduto
che sento il mio essere incazzato
ma il comportamento di un fottuto
che pulisce le scale dirimpetto:
facendo il suo lavoro è assai pulito
che svolge nella prima mattinata
la domenica, prima delle sette:
ma se lo facesse zitto zitto
evitando la fitta chiacchierata
con il compagno dalla voce acuta
e non sbattesse forte il tappetto
eviterebbe una parola brutta
e sarebbe senz'altro benvoluto
come merita un uomo di rispetto.












Mentre penso tutto sia finito
nel silenzio che avvolge il vicinato
si sente un urlo molto acuto
mentre al cellulare dice p r o n t o!
e da come strilla ho già capito
che l'argomento è sempre più animato:
ora mi son stufato dell'affronto
apro la finestrella del salotto
e dalla gola un grido mi è sortito
urlando forte, va a morì ammazzato.


*



Share |


Poesia scritta il 25/03/2019 - 08:10
Da Gabriele Vacca
Letta n.94 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grande Gabriele simpaticissima poesia

Francesco Cau 25/03/2019 - 15:20

--------------------------------------

una risata, ma anche un pensiero: siamo sempre più intolleranti....
comunque, bravo
originale e ben scritta

laisa azzurra 25/03/2019 - 14:48

--------------------------------------

Simpatica e originale!!!

Maria Isabel Mendez 25/03/2019 - 13:54

--------------------------------------

Anche a me ha strappato un sorriso....

MARIA ANGELA CAROSIA 25/03/2019 - 13:15

--------------------------------------

Caro Gabriele, il mio commento è un grazie per il sorriso che mi hai strappato!un gran saluto.

santa scardino 25/03/2019 - 12:45

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?