Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

- Racconti dal mare...
Padiglione 1...
Ormai la pioggia...
Fra una carezza e l'...
La voce...
STRANE FORME...
SCUSATE IL RITARDO (...
Castell'Arquato...
E ogni volta che cad...
E poi...
Troppo piccola per.....
La vecchia che fila(...
siamo come fiori,alc...
PROFEZIA DI UN ESSER...
Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...
La Verità...
Cinema IRIS...
Tanka1...
La paura è un meccan...
SETTEMBRE...
A qualcuno piace ton...
La Notte scende sul ...
HAIKU N. 13...
Il rumore della piog...
Soffio...
Sensazioni 5...
Manca coraggio...
Musa 2...
Non avrei potuto...
l\'errore...
Il primo bacio...
Tradire...
SONO STATA...
Il recapito...
l'embrione dell'amor...
Se fossi vento...
ITALIA BELLA...
un gatto randagio...
HAIKU F...
Ascolta il vento...
Dialogato...
Haiku n°8...
Pianura...
Figlio/a...
Voglio raccontarti...
NEL SOLE AL TRAMONTO...
Caramelle. Alcune...
AMAMI...
Fiume...
L’ignoto sporge alla...
Stagno...
Il Potere della Real...
Feto non fummo per v...
SULLE ORME DE...
Silenzi...
La mia Anima è circa...
Lo spaventapasseri...
Non ho paura del bui...
Gli insaziabili...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il volto di mia madre

Che Lei volle così
io lo so
lo potei leggere dentro gli occhi suoi
felici e affaticati
appena dal di lei grembo
fievole mi trasloca
proprio come quando …
dal ciel d’inverno la neve fioca.


Un’illusione a me gradita
ah …
questa vita
quanta strada quanta fatica
ed io
pronto a cogliere i momenti
aspettati
raggiunti
mietuti e ripiantati
nella speranza che rifiorissero
per altre primavere.


Dalla vita ho preso tutto
così
com’è venuta
senza rimpianti
senza buttarne via neanche un acino
neppure quel cordoglio
che prima o poi avranno a dir di me
di me
che Le assomiglio.



Share |


Poesia scritta il 14/05/2019 - 09:54
Da Francesco Scolaro
Letta n.191 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Nella vita c'è e sempre rimarrà l'impronta preziosa di una madre...
Intensamente dipinta!

Alessia Torres 15/05/2019 - 17:23

--------------------------------------

Molto bella!!

Maria Isabel Mendez 14/05/2019 - 22:47

--------------------------------------

Scritta con la solita gentilezza d'animo.

Teresa Peluso 14/05/2019 - 21:22

--------------------------------------

Mi è molto piaciuto questo tuo brano. Quanti bei versi, musicali, intensi ma delicati
confermanti l'eredità genetica e indole che i genitori sanno trasmettere.
Grazie


carla


Carla Aita 14/05/2019 - 14:41

--------------------------------------

FRANCESCO...Bene o male abbiamo delle somiglianze con i nostri genitori, quello che ci piace pensare è che il cuore della mamma è nostro per sempre...anche quando non la vedremo più. Ciao buona giornata

mirella narducci 14/05/2019 - 14:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?