Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'occhio indiscreto...
Non fermarti finchè ...
Le braccia dell'amor...
Raccontami tutto...
Non sempre è il vent...
GIORNI DI CARTA...
GIOCAVAMO A NASCONDI...
accendimi, oh luna...
I tuoi sentimenti so...
Malinconicamente Stu...
Quando diventi forte...
Ho visto un angelo...
Brindisi alla felici...
Haiku H...
Sensazione...
Haiku f...
Perdono...
Calla...
ESTATE...
PAOLMATT traduce....
Reale...
ASSIOMA. Nessuno ti ...
LA VITA....TRAGICA...
Echi d\\\'amore...
La forza del Mare...
Già ... perché si pu...
L' immenso...
la differenza della ...
La vita è una scena ...
anima e core...
Il mare ispira semp...
Ogni spina in piuma...
Anime pure...
La mia solitudine me...
Occhi...sguardi......
Senza riscatto...
Sereno...
L'emozione ombrata o...
Se fossi Re ( storia...
Empaths...
IL PECCATO ORIGINALE...
Caccia al tesoro...
CASTELLO DI SABBIA...
Piccerè (punto e a c...
Ancora sorridono i f...
DI LA' DAL MARE...
Vallone di ROVITO...
AMANTI SOSPESI ...
Prosit...
Tremendo maleficio...
HAIKU h...
La sala di lettura d...
ASSENZE E CONFINI...
Diapason d'un pianis...
Il mare......
Campane...
l’Amerigo Vespucci....
Purificanti rugiade...
Spiraglio di speranz...
Parole in origami...
Parole. Le parole...
Quando è troppo tard...
Rosicchi mi sevizi e...
La formichina elisir...
Incoscienza di un am...
A un passo da domani...
Vedo te...
HAIKU N. 9...
Ho bisogno d un uomo...
Vedimi...
Haiku...
QUANDO ALLE DONNE...
Amati...
Il vecchio pescatore...
Come il ferro di una...
Il galeone sommerso...
Haiku n 2...
Venni al mondo...
Cosmo senza confini...
Fantasia...
Alice...
Notti d\'estate...
È estate...
Ogni volta, nuove on...
6 (Sei)...
Vita di fiaba...
Renata...
L\\\'armatura lucent...
Mi guardo allo specc...
Cosa dice il mare...
Poesia delle acque c...
Costruire castelli i...
Poesia: Una sardina...
Incontrarti......
ULTIMO CANTO DEL CIG...
UN CUORE STESO AL SO...
Choc...
Per dirvi grazie...
È difficile...
Se sarai con me...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

TU LA CHIAMAVI MAMMA

Tu la chiamavi mamma, pur se mamma tua non era
però vi volevate tanto bene, tanto bene per davvero.
Vi abbracciavate molto spesso, in segno di profondo affetto
e i vostri cuori si agitavano sempre, battendo dentro al petto.
Tu eri per lei molto più di una figlia, eri la Sposa di suo figlio
molto brava giovane e bella, risplendevi ancor più di un giglio.
Le tue mani erano d'oro, il tuo cuore più grande del mare
i tuoi occhi illuminavano il mondo, pace e gioia sapevi donare!
Da giovane hai perso con dolore, la tua adorata mamma vera
mentre con ansia attendevi, la tiepida e profumata Primavera.
Poi sei diventata anche tu, una mamma attenta e premurosa
infine giovane nonna, sempre pronta vigile e molto generosa.
La Madre Celeste, ha voluto portarti accanto a se in Paradiso
perchè aveva tanto bisogno di te, e del tuo splendido sorriso!
Adesso ci proteggi con amore, restando accanto alla Madonna
che dice a tutti, guardate quanto è brava e bella questa donna!
E noi che siamo rimasti soli, senza la tua guida e il tuo affetto
speriamo di rincontrarti un giorno, e rimanere al tuo cospetto!


Share |


Poesia scritta il 17/05/2019 - 01:01
Da Sabatino Santucci
Letta n.77 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


una bella poesia in rima baciata condivisa .*****

Alberto Berrone 18/05/2019 - 00:18

--------------------------------------

Bellissimo racconto. Grande commozione ed emozione.

santa scardino 17/05/2019 - 22:26

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?