Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...
Se adesso sei nei mi...
La danza delle fogli...
Umida è l'aria...
Con l’incertezza del...
Delle tue mani...
Oltre la gente...
Fantasia...
Tanka 10...
FRAGILE...
La stagione nuova...
Oleandro...
Il canto dell'autunn...
Il Nulla e il Tutto ...
Le bambole...
Paura...
Haiku dolce...
Con i nostri pensier...
Nuotando...
AMICI (seconda parte...
Poesia breve - Tanka...
Prima neve...
NOTTE ESTIVA...
RIMARCHEVOLE NE FU L...
Gelo...
Lo scrigno...
Desiderio...
HAIKU COMMEMORATIVO...
Il Templare di Árnes...
L'Amore è magia...
Tra queste pareti...
Pensare a te...
Terra mia...
C\\\'é vita dentro u...
Vuoto...
REPROBI ANGELUS (IV)...
Tanka 9...
Addio...
La Quarta Testa di D...
Depressione, spietat...
...è azzurra...
Sensazioni 7...
ANCORAGGIO...
Trentaduesima sonata...
Io...tu...
Tanka...
la non accettazione ...
sapete cosa e' la...
Tu sei...
Le domande di Nicol...
Volgere...
L' amore della mia v...
Grazie d'autunno...
Ogni giorno che pass...
STO SOGNANDO......
Immortale...
Il Mondo intero....
La scomparsa di Gius...
Candido sorriso...
UN ADDIO (in memoria...
Haiku R...
Diventa mare...
LA MAGIA DEL GIORNO...
Voglie al vento...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Echi d\\\'amore

Cosi io e te abbiamo viaggiato,
oltrepassato deserti di solitudine,
attraversato mari,
senza mai voltarci indietro,
riconoscendo in noi
le dimensioni ancestrali
misurate con lo sguardo.


Non è bastato vivere,
sognare, morire,
come ora non basta tentare
di esorcizzare la tua mancanza,
o dimenticare la nostra essenza,
in un oblio senza domani.


Quanti sogni vissuti con sguardo sorpreso!


Come bambini felici
per avere attraversato cortili,
in un percorso limitato,
credendo di aver smitizzato l'ignoto
o ancora adulti,
incapaci di prevedere
il significato che la morte
inaspettatamente poneva
alle nostre considerazioni.


La Colchide è lontana perche'
io possa raggiungerla
e attraverso il Vello d'oro curarti
perché tu potessi non morire


Lontano é il tempo della similitudine,
oltre quei silenzi sconfinati
che mi avvolgono,
dove io senza vita
attendo te che non vivi.


Tra le mani il tuo cappello
dalle ampie falde,
il fermaglio andaluso
che raccoglieva i tuoi capelli,
da sottrarli alla carezza del vento!



Share |


Poesia scritta il 23/06/2019 - 15:00
Da Alpan .
Letta n.217 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Un vissuto intenso che traspare da ogni singola espressione. Solenne il verseggiare, in un addolorato percepire l'assenza - presenza del vero amore.
Coinvolgente nella sua spiccata sensibilità !

Alessia Torres 25/06/2019 - 08:44

--------------------------------------

Una poesia struggente, da incorniciare...

Grazia Giuliani 24/06/2019 - 18:35

--------------------------------------

Stupenda, immagini intense. Sei bravo, lo sai?

Maria Isabel Mendez 24/06/2019 - 14:36

--------------------------------------

Lavoro di grande spessore poetico.

Ernesto D'Onise 23/06/2019 - 20:40

--------------------------------------

...quando si dice: il vero amore è per sempre
...innanzi a tale bellezza, un inchino

laisa azzurra 23/06/2019 - 18:09

--------------------------------------

ALPAN...si vive e si sogna tutto in una volta sola e il tempo è cosi breve che a volte finisce che rimaniamo esterefatti e delusi che tutto finisca.Ci basta un fermaglio andaluso per poter vivere ancora.Bellissima come tutte le tue.

mirella narducci 23/06/2019 - 17:40

--------------------------------------

ALPAN...si vive e si sogna tutto in una volta sola e il tempo è cosi breve che a volte finisce che rimaniamo esterefatti e delusi che tutto finisca.Ci basta un fermaglio per poter vivere ancora.Bellissima come tutte le tue.

mirella narducci 23/06/2019 - 16:13

--------------------------------------

Poesia nostalgica e bella molto sentita

MARIA ANGELA CAROSIA 23/06/2019 - 16:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?