Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

per i sessanta anni dell'amico Francesco

Invitati qui al tuo desco
Della vita di Francesco
Tratteggiamo un bell’affresco
Ripagandoci il rinfresco.
La tua infanzia fu uno spasso
Nella casa su a via Tasso
Ci trovammo poi all’Umberto,
anche se stemmo all’aperto
più di quanto consentisse
sia il greco che le ascisse.
Eran tempi assai agitati
Sempre sotto i consolati
Protestando contro Franco
Ed il suo ministro Blanco
E l’ impegno americano
Rivelatosi poi vano
Di sconfiggere in oriente
Il comunismo della gente.
Ci trovammo a Medicina
Policlinico in collina
Cercavamo nel sociale
La risposta ad ogni male
Nel combattere i potenti
Coinvolgemmo anche i pazienti
Dicevamo alle mammane
Che le cure sono vane
Se ai bambini manca il pane.
Grandi amici grandi sogni
Di risolvere i bisogni
E Il ricordo si fa vivo
Di quel grande collettivo.
Dai propositi ribelli,
Maturati ai tempi belli,
Ti sottrassero i Sardelli
E di Paola gli occhi belli.
Con Simone appena nato
E con Paola per nutrice
Dagli amici del passato
Arrivò una lavatrice.
Emigrato in lombardia
Ci restò la nostalgia
Nel ricordo la vaghezza
Di passata giovinezza.
Alla fine poi tornasti
Ed a Napoli portasti
Tutto quel che hai imparato
Sul polmone affaticato.
Ora qui, presso il tuo desco
Celebriamo col rinfresco
I sessanta di Francesco.
Auguriamo ogni successo
A Simone ed a te stesso
Ricordando i tempi belli
Un po’ secchioni e un po’ ribelli


Share |


Poesia scritta il 04/02/2014 - 12:59
Da nicola perrotti
Letta n.585 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


divertente e spassosa poesia,piena di nostalgia e di ricordi;piaciuta

stefano medel 05/02/2014 - 05:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?