Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fantasia furfante....
IL FANTASMA DELLA BI...
Forse un giorno...(m...
Mi piace guardare l'...
Troppi sentimenti fa...
dio esiste perchè ha...
Piccolo uomo...
Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...
MARTA...
La vita e il mare...
I silenzi della nott...
Un giorno una person...
SOLO PER UN ATTIMO...
Natale...
Sole d'inverno...
Volo di uccelli...
All'ombra...
Finalmente...
Amare....
SE SOLO AVESSE UN CU...
Bella dentro...
gelida pioggia...
Persa...
A te che vaghi nell'...
bagnati di lillà...
COS' E' LA VIT...
Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...
Haiku- l'angoscia so...
LA FEDE...
Prospettiva di un'Es...
Consapevolezza...
Sento il bisogno di ...
Prima di amare...
Un incontro per la v...
Fase di rotazione...
È Natale...
La poesia...
Il Natale che non c’...
Vita...
Vorrei amarti.......
A TE...
Il Paradiso terrestr...
HAIKU N.8...
Ricordo 'a notte...
...scappa fanciulla,...
Dicembre...
La bellezza dei prep...
Ninfea...
CASTELLI DI SAB...
Ma non ne abbiamo ab...
Stella Cadente...
SI L'AMMORE...
Il padre che sta dom...
La piovra...
Anche questa è vita!...
Canto libero...
SOGNI...
Ombre e precipizi...
matto...
Bigliettini...
Il cassetto terzo a ...
QUELLA TUA FOTO...
Vent'anni senza di t...
Per capire chi ti vu...
Ombra...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



VISIONI

M’ibernerò per lunghi anni, e troverò spiagge asfaltate,
mari prosciugati adibiti a immensi centri commerciali.
Che cosa devono vedere i miei occhi chiusi per millenni, gelo, desolazione..
Il sole non brilla più come una volta.
Vagherò tra il cemento,
con la speranza di trovare me stesso;
ma più vado avanti e mi accorgo che sono tutto, tranne me.
Terre contaminate, giardini di plastica,
potranno più echeggiare le mie urla
tra lo spazio di queste aree; o saranno anche loro prese e cementificate?
Sono visioni che diventano palloni,
si innalzano nel cielo, per trovare un po’ di felicità,
ma, il cielo, non esiste.


Share |


Poesia scritta il 01/03/2014 - 11:23
Da Johnny Cianf
Letta n.536 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Condivido l'urlo di dolore che forse possiamo superare rifugiandoci in quello che ancora rimane di una natura calpestata e violentata. Siamo in un mondo assurdo che vive per condursi verso l'autodistruzione.

Giuseppe Vecchi 03/03/2014 - 18:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?