Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Risveglio...
La forza interiore s...
Si deve...
GIORNO SPECIALE...
HAIKU N.10...
L'artista...
Stupore...
SCUSAMI...
Egoismo...
A piedi nudi...
Come neve...
Il Natale...
Inverno...
Un senso di me...
Natale 2018...
Figlia...
Non c\'è posto per m...
Scrivimi...
Dedicata a......
Il biglietto d'ingre...
LA POETESSA DEL...
31 ottobre...
Bambino caro...
Eternamente Tu...
Uomo (vita)...
QUELLA FINESTRA APER...
ERA BIZZARRA...
Messaggio di Natale...
In questa mia sera...
CONFUSO...
Inverno...
e guardo i papaveri...
IL GIARDINO DELLE PA...
Fantasia furfante....
IL FANTASMA DELLA BI...
Forse un giorno...(m...
Mi piace guardare l'...
Troppi sentimenti fa...
dio esiste perchè ha...
Piccolo uomo...
Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...
MARTA...
La vita e il mare...
I silenzi della nott...
Un giorno una person...
SOLO PER UN ATTIMO...
Natale...
Sole d'inverno...
Volo di uccelli...
All'ombra...
Finalmente...
Amare....
SE SOLO AVESSE UN CU...
Bella dentro...
gelida pioggia...
Persa...
A te che vaghi nell'...
bagnati di lillà...
COS' E' LA VIT...
Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...
Haiku- l'angoscia so...
LA FEDE...
Prospettiva di un'Es...
Consapevolezza...
Sento il bisogno di ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sunettu allu sunettu

"Ha' shtatu sempri lu cumpagnu mia
quann'iu sceva alla scola e ti shtutiava;
puru lu provessori ti vantava,
percé tu si' lu megghiu t'la puisìa!


Li rèculi tua so' 'na caranzìa;
a cuddu ca piacev'nu s'li 'mparava,
truvava li paroli cu rrimava
e poi scriveva cu la fantasia.


Mu' t'hannu ruvinatu, caru amicu!
Nisciunu cchiù ti scrivi comu prima;
no' s'usa cchiuni lu sishtema anticu!


Mu' no' nci shta né versu e mancu rima!
Mi raccumannu, no' ti fa' nimicu
ti ci ti voli scorcia cu la lima!


Tu si' sempri la cima!
No' ti 'rrabbià', l'ha' ffari pi ffavori,
cá no' surtantu tua è lu dulori!".


Traduzione:
Sonetto al sonetto


"Sei stato sempre il compagno mio
quand'io andavo a scuola e ti studiavo;
pure il professore ti vantava,
perché tu sei il meglio della poesia!


Le regole tue son una garanzia;
quello cui piacevano le imparava,
trovava le parole per rimare
e poi scriveva con la fantasia.


Or t'hanno rovinato, caro amico!
Nessuno più ti scrive come prima:
non s'usa più il sistema antico!


Ora non c'è né verso e neanche rima!
Mi raccomando, non farti nemico
di chi ti vuol scorticar con la lima!


Tu sei sempre la cima!
Non arrabbiarti, fallo per favore,
ché non soltanto tuo è il dolore!".


Nota: Con questo sonetto caudato in vernacolo
sanvitese mi rivolgo a quella che, oggigiorno,
rappresenta l'immagine del sonetto.
Schema rimico: ABBA/ABBA, CDC/DCD, dEE.



Share |


Poesia scritta il 23/03/2014 - 12:21
Da Giuseppe Vita
Letta n.472 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?