Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sento il bisogno di ...
Un incontro per la v...
Fase di rotazione...
È Natale...
La poesia...
Il Natale che non c’...
Vita...
Vorrei amarti.......
A TE...
Il Paradiso terrestr...
HAIKU N.8...
Ricordo 'a notte...
...scappa fanciulla,...
Dicembre...
La bellezza dei prep...
Ninfea...
CASTELLI DI SAB...
Stella Cadente...
SI L'AMMORE...
Il padre che sta dom...
La piovra...
Anche questa è vita!...
Canto libero...
SOGNI...
Ombre e precipizi...
matto...
Bigliettini...
Il cassetto terzo a ...
QUELLA TUA FOTO...
Vent'anni senza di t...
Per capire chi ti vu...
Ombra...
Un mondo migliore...
Di passaggio...
Dal mio balcone...
Vorrei poter ricorda...
DA SOLI NON SI...
DICEMBRE(acrostico)...
TU LUNA...
Un raggio di luna...
Mendico...
Ritratto...
La bellezza della vi...
Languidamente...
Poesia in Codice Del...
IO CREDO...
Rinunce...
Solo allora...
Il senso della giust...
Soltanto il tuo prof...
INTENSO SENTIMENTO...
Nel mio cassetto mag...
haiku ....non andò p...
La Vela...
Lo stolto pensa di a...
La slealtà non fa ri...
Se ami, lavori e ti ...
Ma giurerei...
Auschwitz 2020...
Il veglio solo...
Donna preziosa...
Tu, sole e luna...
L\'ultimo viaggio...
LO SPAZIO ATTORNO...
Lacrime di stelle...
Non perdonare, figli...
SCELTE DI VITA...
Danziamo?...
TARALLUCCI E VINO...
Luna...
ACQUAZZONE D'ESTATE...
PRINCIPESSA O ...
Solo uomini...
Dialogando presumibi...
Color di mora...
Non sento il battere...
Nuvole...
La mia regina...
Autunno in collina...
NOI...
amore proibito...
Solerte musa...
L'AMORE E' MOLTO DI ...
Di sera...
Armonia e Musica...
HAIKU N.6...
La Marescialla...
e la notte m\'appart...
FIN CHE VERRA' IL MA...
Attimo...
Briciole...
Fino all'ultimo resp...
Canto della Sinfonia...
Un desiderio, è una ...
Bacio e decollo...
MAGNIFICA CREATU...
Erba fresca...
'Stu còre è pazzo...
CHIESI SOLO DI SOGNA...
Sa pattadesa...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Astro di luce propria

Ora è tutto perfetto!
Tu nasci mattutina
come l’alba dalla luce dorata,
che illumina le tenebre.
Abbruciata dal sole or dunque la mia esistenza!
La commozione in onde di risa e pianto
si erige tra le mura bianche ora non più estranee.
Innocente t’appresti a svelare il miracolo della vita!
Nel silenzio prorompe un vagito acuto,
e il tuo primo respiro affannato
dopo il lungo travaglio,
per emigrare dal tunnel ombroso
alla costellazione dei gemelli.
Le manine serrate a pugno
scalfiscono il vuoto, poi
afferrano il mio mignolo
e lo stringono soffocando la paura d’esistere.
Paffute e rosee sono le guance
luminosi gli occhi grandi pieni d’intelligenza.
Ricca e corvina la cresta
con la nobile rosa ancestrale.
E… la stirpe ha un seguito!
Socchiusi sono gli occhi
pronti a catturare tutte le ombre,
che si aggirano operose, fiere e commosse.
Il legame è forte energia, che
percorre come scossa elettrica
tutto il mio corpo fino al cuore.
E io vivo l’ultima danza
soave e dolce come un valzer,
nell’attesa di percorrere con te
tutti i giorni che mi restano !


Share |


Poesia scritta il 24/05/2014 - 07:29
Da Tiziana Pedol Barone
Letta n.352 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?