Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...
Serenità...
Realizzazione e nega...
Solitari pensieri...
Serenità...
IL MOSTRO...
Difficoltà...
C'est la vie...
Asterisco...
Nere di cioccolata, ...
Male...
dolcemente amor mio ...
I se e i ma della vi...
Milongueros...
ricordi...
mattina al mare....
Vacanze isolane...
Nei momenti di trist...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sulla Riva

Impacciata m’incastro
tra le note che suono -
stono lieve
con le mie malinconie
fino a che l’alba
armonizzi il mio canto.


Strisciando rincorro
i tasti fuggenti
di un sereno porto
che ha accolto il silenzio
e ha dimenticato il mio cuore -
gettato tra le onde
in una bottiglia di vetro.


La riva dove poso
ad occhi chiusi
con semicrome
tra i rossi capelli
e una coda imperturbabile -
io, sirena, ondeggio
al punto di partenza
di questo cuore
disperso tra le acque,
affidato al vento
e alle maree.


Combatti senza gloria
e affoga il tempo -
un giorno lontano
tornerai a me,
ad accordare
la mia arpa,
oh vento di tramontana
in te ho riposto fiducia.


Mi lascio cadere
nell’abisso
della musica dell’universo
e con quiete di pietra
attendo
il mio ritorno.



Share |


Poesia scritta il 02/06/2014 - 16:46
Da Ayesha Catalano
Letta n.466 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Introspezione intrisa di attesa a tratti trepidante, versi puliti nella loro essenzialità espressiva. Perdersi nel segreto palpito dell'universo per riscoprirsi vivi. Riecheggia l'infinito leopardiano senza averne lo stucchevole pessimismo di maniera. Brava davvero.

Ivano Ciminari 12/06/2014 - 13:56

--------------------------------------

Grazie Stefano.. :)

Ayesha Catalano 04/06/2014 - 14:47

--------------------------------------

ottima lirica sentimentale sensibile estruggente che evoca la riva del mare,la sua immensità,le bottiglie affidate alle onde,in una ricerca interiore di calma e tranquillità

stefano medel 04/06/2014 - 07:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?