Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Canto di lei che ven...
Ieri notte...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\\\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Per te, figlia mia.

Possano i tuoi occhi non vedere mai l'uomo nero, figlia mia.
Possano le tue labbra parlare solo d'amore.
Possano le tue mani stringere sempre altre mani
E le tue narici respirare il profumo della felicità.
Possano le tue gambe portarti lontano,
Anche via da me, se questo ti dirà il cuore.
Possa la tua anima essere così grande e tenace
Da continuare ad andare avanti quando sarai stanca.
Possano le tue spalle essere tanto robuste
Da sopportare il peso delle emozioni
E il tuo corpo tanto fragile
Da abbandonarti ad esse senza rimpianti.
Possa la tua memoria non soffermarsi mai
Su ciò che poteva essere
E non è stato
O su quello che doveva essere detto
Ed è stato taciuto.
Possa il tuo destino annientarsi
Di fronte a due occhi che si aprono al mondo,
Come accadde al mio, quando ti vidi,
Possa la tua mente capire
Che non vivrai mai felicità più grande.
Possa tu sentire sempre il bisogno di un mio abbraccio,
Anche quando il mio corpo sarà vecchio e stanco
E dovrai essere tu a sostenermi .
Non lo farai per me,
Ma per te, figlia mia :
Un giorno nell'abbraccio di tuo figlio
Scoprirai che prima di lui
Non avevi cuore, occhi, labbra e mani.
Ti accorgerai che prima non avevi altro
Se non l'attesa feroce
Che il tuo destino si annientasse in lui.
Lo amerai per questo con tutto il tuo cuore.
Lo amerai
Quanto io amo te.


Share |


Poesia scritta il 12/06/2014 - 14:58
Da Ivano Ciminari
Letta n.514 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?