Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non smetteranno mai...
L 'inganno della mor...
Ti sei presentato...
UN'EMOZIONE CHIAMATA...
Dimentica...
Impalcato sul Polcev...
Non oggi...
Pistoia 1970...
Amore di luglio....
Erano perle...
Chat Intrigante...
L\'incanto del glici...
Scrittura, cinema, f...
UN GOCCIO D'ESTATE...
Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Mio Nome E' Dolore

Adesso è Dolore,
Dolore il mio nome …


Scompiglia il vento
stinti capelli
cade la pioggia
sulle mie spalle …


E’ lento il passo
che mi conduce
verso quei luoghi
- antiche patrie -
che ora ritrovo
dopo due anni
le mani vuote
velato sguardo
fremito ardente
di nostalgie …


Nel sangue scorri
mio eterno amore
fisso il pensiero
rivolto a te …


Non tornerai
a me, lo so,
eppure mai
ti scorderò …


Piccola donna
senza domani
che per te visse
per te vivrà


inviando al cielo
la sua canzone
stonate note
d’amor per te …



21.6.2014



Share |


Poesia scritta il 05/07/2014 - 01:12
Da Marina Assanti
Letta n.426 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ti ringrazio di cuore cara Carla, per il tuo apprezzatissimo commento. Ciao, Marina

Marina Assanti 12/07/2014 - 10:56

--------------------------------------

un dolore che arriva a lacerare l'anima, che prende il cuore che non trova sollievo... bellissimi versi pregni d'amore seppur sofferto il mio elogio cara...

Carla Composto 12/07/2014 - 05:46

--------------------------------------

E' stata scritta in un momento amaro e di sconforto Giuseppe. Superato, però. I primi due versi si staccano, sì. Sono senari. Grazie per il gradito commento, un caro saluto, Marina

Marina Assanti 06/07/2014 - 17:05

--------------------------------------

Par sia una tua delusione d'amore vissuta in tempi passati e che ti tormenta tuttora. Bei versi quinari eccetto i primi due. Piaciuta ed apprezzata, brava! Un saluto!

Giuseppe Vita 06/07/2014 - 16:38

--------------------------------------

Ti ringrazio, Paola, per l'apprezzatissimo commento. Ciao, Marina :)

Marina Assanti 06/07/2014 - 14:00

--------------------------------------

Versi molto belli, malinconici, dolorosi...
Molto sentita.
Complimenti Marina.

Paola Collura 06/07/2014 - 13:22

--------------------------------------

Davvero apprezzatissimo il tuo calzante commento, Salvatore. Ti ringrazio di cuore. Serena domenica a te, ciao, Marina

Marina Assanti 06/07/2014 - 11:47

--------------------------------------

Una realtà che s'identifica con un nome e con una persona la cui vita appare trasformata, priva di quel significato che, fino ad un tempo, appariva certo ed essenziale. Una poesia velata dalla nebbia della tristezza generata dal freddo del dolore. Molto bella. Serena domenica, Salva

Salvatore Linguanti 06/07/2014 - 06:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?