Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Il Poeta e la Montag...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La ragazza della porta accanto

La ragazza della porta accanto
mi osserva rincasare ogni sera,
ha sempre gli occhi lucidi
e il suo bambino in braccio.
Lei dice,
che è figlio della sfortuna e di una notte impazzita.


La ricordo sulla soglia, fresca di rossetto
e di quel profumo di mare in burrasca.
Mi salutava
e la sua voce sembrava sempre
una frase non finita, una parola ancora da dire.


Mi confidò un sogno sulle scale.
Di lei distesa sul prato,
mentre in cielo l’ombra di una luna corsara
spegneva ogni stella di troppo
e poi quella musica strana,
quella musica che di notte ti prende la pelle.


Solo una volta l’ho baciata sull’orlo della porta
tra l’odore del cibo sul fuoco
e le illusioni già spese di un vaso di fiori appassiti,
mentre con voce di rabbia suo padre la chiamava per nome.


Poi il tempo è diventato un mantello di nebbia
e i giorni solo vecchi numeri da contare.
La ragazza della porta accanto
mi osserva rincasare ubriaco,
negli occhi ha sempre il pianto di quel bambino
e ostinata ripete di sapere chi è il padre,
che il padre sono io.



Share |


Poesia scritta il 22/07/2014 - 18:26
Da floriano fila
Letta n.393 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


La storia di un'amore che forse inseguiva un sogno ma è finita dentro un bicchiere portandosi dietro una donna e un bambino innocente! Bella e amara poesia.

Claretta Frau 23/07/2014 - 15:46

--------------------------------------

meravigliosa la tensione emotiva espressa in questa poesia. mi ha ricordato molto una scena del film "Lo straniero che venne dal mare". complimenti floriano!

Rosalba Caraddi 22/07/2014 - 21:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?